DALL'EUROPA

Campagna Ue Stress lavoro-correlato, buone pratiche: candidature aperte

17 aprile 2014
EU OSHA

EU-OSHA annuncia l'apertura delle candidature del Premio europeo per le buone pratiche per le organizzazioni che affrontano con successo lo stress lavoro-correlato


L'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) ha lanciato la 12ª edizione del Premio europeo per le buone pratiche nell'ambito della sicurezza e della salute sul lavoro. I premi previsti nella campagna "Insieme per la prevenzione e la gestione dello stress lavoro correlato" incoraggiano le candidature di società od organizzazioni europee impegnate nell'attuazione di misure volte a gestire con successo lo stress e i rischi psicosociali nei loro luoghi di lavoro. I vincitori saranno premiati nel corso di una cerimonia nella primavera del 2015.

Il Premio europeo per le buone pratiche è organizzato in collaborazione con gli Stati membri. Nel corso di questa edizione, la giuria sceglierà i vincitori tra coloro che gestiscono con successo lo stress lavoro-correlato e altri rischi psicosociali attraverso gli sforzi congiunti di datori di lavoro e lavoratori.

Si incoraggiano le candidature di tutti i datori di lavoro, i lavoratori e gli intermediari (ad esempio i servizi locali per la prevenzione in materia di sicurezza e salute sul lavoro) provenienti da Stati membri dell'UE, paesi candidati, potenziali paesi candidati e Associazione europea di libero scambio. I concorrenti di organizzazioni internazionali saranno suddivisi in due sottocategorie: una per le società con meno di 100 dipendenti e l'altra per società di maggiori dimensioni, con vincitori nazionali provenienti da ciascuna categoria che si preparano a un round europeo. I vincitori del premio e un piccolo numero di candidati insigniti di un riconoscimento saranno selezionati da un comitato che include i rappresentanti dei quattro gruppi di interesse del consiglio di amministrazione dell'EU-OSHA (governi, datori di lavoro, lavoratori e Commissione europea), nonché da un esperto del settore.

Le 11 edizioni precedenti del Premio europeo per le buone pratiche si rivolgevano solo alle organizzazioni nazionali. Ora, per la prima volta, i partner della campagna EU-OSHA (organizzazioni internazionali o europee) possono candidarsi anche a premi di livello europeo, aumentando le possibilità di riconoscimento.
I vincitori dei premi beneficeranno di una maggiore copertura mediatica e di un'accresciuta visibilità europea, attraverso la divulgazione delle loro attività negli Stati membri e grazie all'intervento dell'EU-OSHA. Essi inoltre godranno di un rapporto privilegiato con l'Agenzia e usufruiranno dell'opportunità di creare reti in qualità di parti interessate principali.

Per maggiori informazioni sui premi consulta l'opuscolo sul premio per le buone pratiche; per scoprire tutti gli elementi della campagna 2014-2015 visita il sito della campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri

In allegato l'Opuscolo informativo della Campagna



Per maggiori informazioni  
consulta il sito osha.europa.eu 

Allegati

Opuscolo Campagna
- gpa-flyer-it.pdf (2507 kB)