Norme tecniche per le Costruzioni 2018
PREMI ASSICURATIVI
Autoliquidazione annuale 2017/2018: la circolare operativa INAIL
fonte: 
Redazione InSic.it
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Autoliquidazione annuale 2017/2018: la circolare operativa INAIL Pubblicata l'Istruzione operativa INAIL del 22 gennaio 2018 con le consuete indicazioni relative all'autoliquidazione annuale dei premi 2017/2018.
Tre le novità l'Addizionale fondo vittime dell'amianto che non si applica per l'anno 2018; la sospensione dell'applicazione degli sgravi per pesca costiera e inacque interne e lagunari e le semplificazioni per l'Autoliquidazione di Giugno.

Il Premio 208
INAIL ricorda che, in attesa dell'approvazione delle nuove tariffe dei premi con apposito decreto ministeriale, il premio anticipato per il 2018, viene provvisoriamente calcolato sulla base delle tariffe in vigore al 31 dicembre 2017, approvate con D.M. 12.12.2000, con applicazione della riduzione di cui all'art. 1, comma 128, primo periodo, della legge n. 147/2013, ove spettante.

Addizionale amianto
Fra le novità, INAIL ricorda che per il triennio 2018-2020 a carico delle imprese non si applica l'addizionale sui premi assicurativi relativi ai settori delle attività lavorative comportanti esposizione all'amianto (si veda a riguardo la Circ. n.2/2018).
Pertanto, l'addizionale non è dovuta sul premio di rata 2018. Per l'anno 2017, invece, l'addizionale è dovuta in sede di regolazione ed è fissata:
- nella misura dell'1,29% sul premio dovuto con riferimento alle voci di tariffa di cui all'articolo 3, comma 3, del decreto interministeriale 12 gennaio 2011, n. 30;
- nella misura dello 0,02% sul monte retributivo per le lavorazioni del settore navigazione di cui all'articolo 3, comma 4, del medesimo decreto interministeriale 12 gennaio 2011, n. 30 relative alle categorie naviglio Trasporto Passeggeri e Concessionari di Bordo, Trasporto Merci Nazionale e Internazionale

Sgravi e Autoliquidazione di Giugno
Una seconda novità riguarda la sospensione dell'applicazione degli sgravi per la pesca costiera e nelle acque interne e lagunari. Ciò costituisce aiuto di Stato ai sensi degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE).
Infine, come ultima novità, per l'Autoliquidazione di Giugno, INAIL ricorda che con la digitalizzazione delle comunicazioni è stato possibile unificare a febbraio l'autoliquidazione per tutti i soggetti assicuranti. Pertanto anche coloro (Assicuranti) che hanno iniziato l'attività al termine del 2017 possono effettuare l'autoliquidazione del premio a febbraio 2018 sulla scorta delle basi di calcolo estratte a metà gennaio.

Scadenze da ricordare
INAIL sottolinea alcune importanti scadenza: per i datori di lavoro titolari di PAT e le imprese armatoriali titolari di PAN l'autoliquidazione va effettuata tramite i servizi telematici disponibili in www.inail.it ed effettuare i versamenti esclusivamente tramite il modello F24.
Salvo il termine del 16 febbraio 2018 per il versamento del premio di autoliquidazione in unica soluzione o della prima rata, mentre il termine per la presentazione delle dichiarazioni delle retribuzioni effettivamente corrisposte nell'anno 2017 è il 28 febbraio 2017.

I datori di lavoro titolari di PAT devono presentare le dichiarazioni delle retribuzioni esclusivamente con i servizi telematici ALPI online, che calcola anche il premio dovuto, e Invio telematico Dichiarazione Salari.
Il numero di riferimento del premio di autoliquidazione 2017/2018 da indicare nel modello F24 è 902018.
I datori di lavoro del settore marittimo titolari di PAN devono trasmettere le dichiarazioni delle retribuzioni esclusivamente con il servizio online Invio retribuzioni e calcolo del premio.


I datori di lavoro che presumono di erogare nell'anno 2018 un importo di retribuzioni inferiore a quello corrisposto nel 2017, entro il 16 febbraio 2018 devono inviare all'Inail, ai sensi dell'art. 28, comma 6, d.p.r. 1124/1965, la comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte, con il servizio Riduzione presunto. Inoltre, devono effettuare la comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte con l'analogo servizio Riduzione presunto per le PAN/certificati per cui ne ricorrono i presupposti.
Ai fini del calcolo del premio, per i datori di lavoro titolari di PAT sono disponibili nel Fascicolo aziende le Comunicazioni delle basi di calcolo per l'autoliquidazione 902018, con il prospetto dei dati e le relative spiegazioni, nonché i servizi Visualizza basi di calcolo e Richiesta basi di calcolo. Per i titolari di PAN è disponibile il servizio Visualizzazione elementi di calcolo.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: