Norme tecniche per le Costruzioni 2018
NORME TECNICHE
Apparecchi di sollevamento, le novità UNI
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Apparecchi di sollevamento, le novità UNI L'UNI annuncia che nella prossima riunione del CEN/TC 147 "Cranes - Safety" che si riunirà nel prossimo mese e poi all'assemblea plenaria dell'ISO/TC 96 verranno presentate nuove proposte di regolamentazione delle attrezzature di lavoro.

Fra le novità, si punta alla realizzazione di un Rapporto tecnico UNI sui controlli degli apparecchi di sollevamento materiali e persone attualmente in fase di definizione da parte del gruppo di lavoro 5. Si tratta di una vera e propria raccolta di riferimenti normativi messa a punto con l'obiettivo di agevolare il datore di lavoro in quelli che sono gli adempimenti previsti dal decreto legislativo 81/2008, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, in particolare per quanto riguarda l'articolo 71 Comma 8 relativo agli obblighi cui il datore di lavoro deve adempiere e ai controlli cui deve sottoporre le proprie attrezzature: le norme UNI esistenti si dedicano infatti esclusivamente al sollevamento materiali, ma esistono delle attrezzature intercambiabili (piattaforme) che possono essere montate sulle gru e che servono a sollevare le persone.
Per tutte le norme di tipo 'C' relative a vari tipi di apparecchio di sollevamento è stata avanzata la proposta di prevedere un allegato specifico per il sollevamento delle persone.
Inoltre, sul tavolo c'è una proposta per creare un allegato tecnico alla norma EN 280, che riguardi specificamente le macchine per la raccolta della frutta. Inoltre è prevista per l'estate una nuova versione della norma, già in via di definizione.
"Il nostro obiettivo - spiega Giovanni Pagano, esperto del gruppo UNI - è quello di fornire uno strumento che consenta di avere il panorama completo di tutte le norme disponibili sul mercato per poter effettuare i controlli che la legge impone, considerato il fatto che lo stesso decreto 81 dice espressamente che in mancanza di indicazioni del costruttore delle attrezzature di lavoro si devono seguire le norme di buona tecnica".
L'UNI ricorda che le norme che forniscono precise indicazioni in questo settore sono soprattutto norme ISO, ovvero:
-controlli delle gru (ISO 9927)
-monitoraggio della vita residua degli apparecchi di sollevamento (ISO 16716).

Il Gruppo EPC ha recentemente proposto la collana
"Supporti per la formazione"
composta da volumi che contengono una traccia di corso di formazione per specifiche esigenze aziendali.
Fra i diversi volumi troviamo anche il libro:
"Corso di formazione per operatori di piattaforme di lavoro elevabili (PLE)".
Si tratta del Modulo giuridico-normativo e modulo tecnico (4 ore) che contiene diapositive in PowerPoint personalizzabili - note e istruzioni per il docente - test di apprendimento.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: