DPI

Agenti chimici: in vigore la nuova UNI sui metodi di prova per indumenti protettivi

29 aprile 2016
Redazione InSic

Entra in vigore il 28 aprile la parte 4 della norma UNI EN ISO 17491-4:2016 sui Metodi di prova per indumenti che forniscono protezione contro prodotti chimici.
La norma riguarda, in particolare la Determinazione della resistenza alla penetrazione mediante spruzzo di liquido; recepisce le norme CEN: EN ISO 17491-4:2008 ed EN ISO 17491-4:2008/A1:2016 e adotta le ISO 17491-4:2008 e ISO 17491-4:2008/Amd 1:2016.

La norma specifica metodi per la determinazione della resistenza degli indumenti di protezione chimica alla penetrazione mediante spruzzi di agenti chimici liquidi a due diversi livelli di intensità:
a) metodo A: prova allo spruzzo di basso livello. Questo metodo è applicabile all'indumento che copre l'intera superficie del corpo ed è destinato ad essere indossato quando esiste il potenziale rischio di esposizione a piccole quantità di spruzzi o a schizzi accidentali di basso volume di agenti chimici liquidi;
b) metodo B: prova allo spruzzo di alto livello. Questo metodo è applicabile all'indumento con collegamenti a tenuta di spruzzi tra le diverse parti dell'indumento e, se applicabile, tra l'indumento e le altre tipologie di dispositivi di protezione individuale che coprono l'intera superficie del corpo e che sono destinati ad essere indossati quando esiste il rischio di esposizione a particelle di liquido spruzzate.

UNI puntualizza che la norma non si applica alla resistenza alla permeazione di agenti chimici dei materiali dei quali è costituito l'indumento di protezione chimica.

Riferimenti normativi:
UNI EN ISO 17491-4:2016
Indumenti di protezione - Metodi di prova per indumenti che forniscono protezione contro prodotti chimici - Parte 4: Determinazione della resistenza alla penetrazione mediante spruzzo di liquido (prova allo spruzzo)
Data entrata in vigore : 28 aprile 2016



Per maggiori informazioni  
consulta il sito store.uni.com 

Potrebbe interessarti anche

Agenti chimici, Inail lancia una nuova area informativa
Esposizione ad agenti chimici, l'UE chiede maggiore protezione
Agenti chimici, aggiornati i valori indicativi di esposizione professionale
Indumenti protettivi: tre nuove UNI in italiano
Indumenti protettivi ventilati: aggiornata la UNI EN 1073-1
Saldatura, indumenti di protezione: pubblicata la UNI EN ISO 11611:2015
Indumenti di protezione da fiamma: pubblicata la UNI EN ISO 11612:2015