APPROFONDIMENTO

Sulla rivista Antincendio n.11/2015 si parla di...

24 novembre 2015
Rivista Antincendio

È uscito il numero di novembre della rivista Antincendio!
Il numero, questo mese analizza problematiche di sicurezza antincendio riferite a contesti lavorativi diversi: dai sistemi di gestione antincendio nelle strutture sanitarie all'uso della Fire Safety Engineering secondo il Codice Antincendio. Dagli effetti delle esplosioni sulle strutture alla rilevazione dei gas infiammabili. Non mancano studi sull'investigazione antincendio e sugli ambienti con atmosfera sotto-ossigenata.

RUBRICHE
Fra le rubriche spazio alle Associazioni di Settore (MAIA). Infine, la consueta vetrina dei prodotti delle Aziende dell'antincendio (che verranno proposte su queste pagine prossimamente).

ARTICOLI
Scuola in deroga: un esempio applicativo del Codice di Prevenzione Incendi
Alberto Maiolo, Roberto Barro
Nell'articolo verrà esaminato il caso di un'attività scolastica discusso in sede di CTR per la richiesta di deroga al mancato rispetto della resistenza al fuoco delle strutture. Si premette che non essendo ancora stato pubblicato il decreto di recepimento del nuovo Codice, per affrontare il caso studio si è fatto riferimento alla versione dell'allegato pubblicizzata e distribuita in Bozza (versione 130).

Riuso del costruito: la linea guida per la progettazione antincendio negli edifici tutelati
Maria Francesca Conti
Lo scorso 20 novembre, nella riunione del Comitato Centrale Tecnico Scientifico, è stata approvata la Linea guida per la progettazione antincendio negli edifici sottoposti a tutela , destinati a contenere attività aperte al pubblico e soggette ai procedimenti di prevenzione. La linea guida, a breve, sarà divulgata nella comunità tecnica ed è auspicabile che possa effettivamente fornire un supporto alla progettazione antincendio delle attività che hanno sede negli edifici tutelati.

Gestire la sicurezza antincendio nelle strutture ricettive all'aria aperta
Marcella Battaglia
Dopo una breve rassegna sugli incendi accaduti nelle strutture ricettive all'aria aperta, l'articolo evidenzia le misure - soprattutto nell'ambito gestionale - che possono ridurne il rischio di incendio e che possono essere scelte ricorrendo ad una analisi più aderente al contesto in cui queste strutture sono inserite.

Individuare lo spazio calmo: con l'aiuto dei simboli ora si può
Valeria Tatano, Stefano Zanut
"Il segno, in sé, comporta un qualcosa che ci sia manifesto, dal quale siamo condotti per mano alla conoscenza di qualcosa di nascosto" , una riflessione di Tomaso D'Aquino per introdurre l'argomento che si propone di affrontare questo contributo: siamo capaci di riconoscere un luogo particolare nelle strategia di progettazione della sicurezza antincendio come lo spazio calmo e il percorso per raggiungerlo in emergenza, utilizzando la segnaletica di sicurezza?
A fronte della disponibilità di questo importante presidio di sicurezza inclusiva che ormai da vent'anni è presente in molti progetti antincendio, c'è ancora qualche incertezza sulle modalità per rappresentarlo affinché le persone lo sappiano riconoscere e utilizzare.

La temperatura critica degli elementi strutturali nella valutazione della risposta a caldo
Bortolo Balduzzi
L'articolo ha lo scopo di illustrare i criteri per la determinazione della temperatura critica alla luce di quanto previsto negli EC ai fini di determinare analiticamente il requisito R per elementi in C.A. ed in acciaio.

Impianti, centri sportivi e palestre: cosa cambia con il nuovo regolamento di prevenzione incendi
Rocco Mastroianni
Per gli impianti e i centri sportivi e le palestre, individuati al punto 65 dell'allegato I del DPR 151/2011, la classificazione è stata effettuata in base alla capienza e alla superficie. Infatti sono classificati in categoria B gli impianti e i centri sportivi e le palestre con superficie superiore a 200 mq e quelli con capienza compresa fra 100 e 200 persone e in categoria C sono classificati quelli con oltre le 200 persone. Le suddette attività sportive non sono previste, invece, in categoria A.

Eurocodice 6: l'analisi del thermal bowing EN 1996-1-2 nel metodo analitico semplificato
Antonio Annecchini
L'articolo propone un approfondimento del metodo analitico semplificato tutt'oggi vigente, illustrando come viene calcolato analiticamente l'effetto del "thermalbowing" per un elemento in muratura ed andando ad interpretare il significato della semplificazione introdotta dalla citata Lettera Circolare prot. n. 4638 del 05/04/2013 alla luce dell'attuale panorama normativo e scientifico in materia di calcolo delle strutture sottoposte a sollecitazioni di origine termica.

Il miglior posizionamento dei rilevatori gas ed incendio mediante analisi dell'effettiva area di copertura
Luca Fiorentini, Edward Marszal
L'articolo propone un caso studio inerente l'analisi di un sistema di rilevazione incendi presente in una installazione industriale reale situata nel Golfo del Messico. L'analisi ha dimostrato che una migliore copertura potrebbe essere ottenuta utilizzando un numero inferiore di rilevatori e cambiandone il design. Questa operazione può portare ad una significativa riduzione dei costi di manutenzione garantendo in ogni caso anche un miglioramento della sicurezza, ovvero della efficacia di questo layer di protezione indipendente rispetto uno o più scenari incidentali presi a riferimento.

La formazione negli aeroporti dove il servizio antincendi non è realizzato dal C.N.VV.F.
Oliviero Roberto Dodaro
Nell'articolo che segue viene trattato, il tema della formazione del personale che svolge il servizio di salvataggio e antincendio negli aeroporti ove tale servizio non è assicurato dal corpo nazionale dei Vigili del fuoco e negli eliporti e sul presidio di primo intervento di soccorso e lotta antincendio negli aeroporti di aviazione generale, nelle aviosuperfici e nelle elisuperfici.

INFORMAZIONI
Il Sommario completo del numero di novembre di Antincendio è disponibile in allegato alla notizia.
Di seguito, un abstract degli articoli di novembre 2015.
Per abbonarsi alla rivista, compilare il seguente modulo, da inviare via fax (F: 06/33111043)

PROMOZIONE: fino al 31 dicembre 2015 è possibile abbonarsi alla rivista al prezzo di 128 euro+IVA invece di 160,00+iva. Scopri come!!



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  

Potrebbe interessarti anche

Sulla rivista Antincendio 10/2015 si parla di...
Sulla rivista Antincendio n.9/2015 si parla di...
Sulla rivista Antincendio n.7/2015 si parla di...
Sulla rivista Antincendio 8/2015 si parla di...
Sulla rivista Antincendio n.6/2015 si parla di...
Sulla rivista Antincendio 5/2015 si parla di...
Sulla rivista Antincendio n.4/2015 si parla di...
Sulla rivista Antincendio 3/2015 si parla di...
Sulla rivista Antincendio 2/2015 si parla di
Su Antincendio n.1/2015 si parla di...