APPROFONDIMENTO

Sulla rivista Antincendio 8/2014 si parla di ...

28 agosto 2014
Rivista Antincendio

Il numero di agosto di Antincendio accoglie molti contenuti differenziati che spaziano dalla progettazione antincendio nelle stazioni ferroviarie italiane alle metropolitane di altri paesi; dall'emergenza nei porti commerciali alla sicurezza delle facciate. E poi studi e ricerche: una sull'industria della gomma ed un progetto sulla comunicazione dell'emergenza per i bambini autistici.
Tra le rubriche segnaliamo il report di Eventi del mondo dell'antincendio, news dalle Associazioni (MAIA e UMAN) e i prodotti delle aziende del settore antincendio, selezionate per voi.
Di seguito una sintesi degli articoli contenuti del numero di agosto di Antincendio.

Stazioni ferroviarie: quando la progettazione è a prova di fuoco
Ing. Claudio Giacalone
Dirigente addetto del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Milano, componente del gruppo di lavoro ministeriale per la predisposizione del nuovo testo unico sulla prevenzione incendi
Le stazioni ferroviarie italiane stanno subendo radicali trasformazioni, di natura strutturale e funzionale: le nuove esigenze di mobilità ma anche le linee dell'alta velocità impongono infatti una riconfigurazione degli spazi di molte stazioni, che si preparano a gestire nuovi flussi di visitatori e utenti, con lo sviluppo di spazi commerciali, espositivi ed aree destinate ad attività convegnisti che e di pubblico spettacolo. Le grandi stazioni si presentano oggi come dei veri e propri poli multifunzionali, luoghi ideali per l'incontro, lo shopping e la comunicazione e quindi nasce l'esigenza della tutela dai rischi di incendio dei viaggiatori, ma anche dei beni e dell'ambiente, che può essere soddisfatta con un'appropriata valutazione dei rischi, con l'introduzione di misure di sicurezza antincendio e soprattutto con un rigoroso sistema di gestione della sicurezza.

Come gestire l'emergenza antincendio in un porto commerciale
Ing. Francesco Filippone
Responsabile del soccorso presso il Comando di Genova
Considerando le caratteristiche dei sistemi per la gestione dell'emergenza l'articolo focalizza l'attenzione sugli elementi fondamentali costituenti un piano di emergenza antincendio: informazioni, situazioni di emergenza, risorse, procedure e sinergie; evidenziando le peculiarità e le caratteristiche di dinamicità che deve possedere il piano per adattarsi ad un realtà mutevole come quella costituita da un porto commerciale.

Industria della gomma: l'analisi di un incidente considerato anomalo
Ing. Vasco Vanzini
Ricopre attualmente la qualifica di SDAC, è il Funzionario Responsabile del Settore Telecomunicazioni e il Funzionario Addetto all'Ufficio Prevenzione Incendi con delega alle Commissioni Tecniche Provinciali Materie Esplodenti, Oli Minerali, Carburanti e Conferenze dei Servizi.
L' articolo analizzato un incidente avvenuto nell'industria della gomma. L'incidente è stato registrato come evento anomalo avvenuto nel processo industriale di lavorazione della gomma. Infatti nella letteratura scientifica, negli studi di settore o nella valutazione dei rischi del comparto produttivo non esisteva la previsione di tale tipo di incidente, la tipologia di lavorazione era piuttosto consolidata e standardizzata e non si erano verificati, in precedenza, eventi analoghi in aziende simili.
Ma la richiesta di mercato è quella di ottenere prodotti sempre più performanti, e la ricerca applicativa a volte si spinge oltre il limite.

Sicurezza delle facciate: i dati statistici e l'analisi quantitativa del rischio incendio
Ing. Lamberto Mazziotti
Dirigente Superiore presso la Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica.Nel mese di novembre 2013 si è tenuto a Parigi il primo Seminario Internazionale sulla sicurezza antincendio delle facciate ("1st International Seminar for Fire Safety of Facades"), nel corso del quale è stato affrontato, per la prima volta, il tema della progettazione antincendio degli involucri edilizi.
Si tratta di problema che riveste interesse in tutto il mondo, tenuto conto sia della crescita di incendi che negli ultimi anni ha riguardato tali elementi costruttivi (specie per gli edifici alti), sia delle notevoli evoluzioni costruttive e tecnologiche che oggi interessano il mondo delle costruzioni, con evidente riferimento ai materiali e alle strutture di rivestimento che costituiscono le facciate degli edifici.
Nell'articolo viene illustrata e commentata una relazione presentata dai rappresentanti dell'Istituto di Ricerca finlandese VTT (Technical Research Centre of Finland) dal titolo "Fire safety of EPS ETICS in residential multi-storey buildings", nella quale si propone una interessante metodologia per l'effettuazione dell'analisi quantitativa del rischio di propagazione del fuoco lungo una facciata, a seguito di incendio che si sviluppa all'interno di un vano appartenente all'edificio.

Corea del Sud, incidente in metropolitana: le falle nei sistemi di sicurezza
Ing. Michele M. La Veglia
Vigile del fuoco, presso la Direzione Regionale dei Vigili del fuoco della Campania
L'articolo riguarda la descrizione dell'incidente occorso a Taipei a causa di un folle che si è dato fuoco all'interno di un vagone della Metropolitana. Dalla ricostruzione effettuata dalla Direzione di esercizio della Linea sono evidenti le incongruenze dei sistemi di sicurezza previsti sulla linea ferroviaria. L'attentato per quanto grave ed imprevedibile, ha causato un numero di vittime molto alto per le concomitanze di una serie di eventi sfavorevoli, molti dei quali potevano essere fronteggiati.
Viene proposto il confronto con la Normativa Italiana in materia di Ferrovie Metropolitane e si traggono confortanti spunti di ... tranquillità in questo senso.

Comunicare l'emergenza ai bambini autistici: il progetto in una ricerca americana
Aldina Silvestri, Teresa Villani
Architetti e ricercatori sui temi della sicurezza e dell'accessibilità
Il "Centers for Disease Control and Prevention" dell'Alabama afferma che "Le persone affette da autismo hanno un modo differente di elaborare e gestire le informazioni" (CDC, 2010). Questa diversa ricettività si manifesta anche a livello sensoriale e porta i soggetti autistici, soprattutto in situazioni di emergenza, a reagire in modo improprio agli stimoli esterni, determinando un contesto rischioso sia per loro stessi che per le persone coinvolti nella medesima circostanza.
La ricerca americana descritta nel presente contributo ha studiato il problema relativo all'ipersensibilità uditiva (iperacusia) che provano i bambini autistici nella percezione del suono di un allarme antincendio: l'obiettivo di questa ricerca è stato quello di sviluppare un metodo scientifico che potesse supportare, attraverso "consigli utili" ottenuti tramite un lungo processo di indagine, il lavoro quotidiano e didattico di tutti coloro che sono quotidianamente coinvolti nella vita dei bambini e, in particolare, nelle attività svolte in ambito scolastico.

LA RIVISTA ANTINCENDIO
Scopri la rivista Antincendio
e abbonati per l'anno 2014Dal 1949 la rivista italiana della prevenzione incendi e della protezione civile



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  

Allegati

Sommario - Antincendio 8/2014
- Somm_AI_08_14.pdf (767 kB)

Potrebbe interessarti anche

Sulla rivista Antincendio 7/2014 si parla di...
Sulla rivista Antincendio 6/2014 si parla di...
Sulla rivista Antincendio 5/2014 si parla di...
Sulla rivista Antincendio n.4/2014 si parla di...
Tecnologie e prodotti sulla rivista Antincendio 8/2014 (II parte)
Tecnologie e prodotti sulla rivista Antincendio 8/2014