NORME TECNICHE

Recipienti a pressione non esposti a fiamma: aggiornata la parte 2 - Materiali

17 gennaio 2017
Redazione InSic.it

In vigore dal 12 gennaio 2017 la parte 2:2017 - Materiali- della UNI EN 13445 "Recipienti a pressione non esposti a fiamma", che sostituisce la passata UNI EN 13445-2:2015.

La norma redatta dalla Commissione tecnica Progettazione e costruzione di attrezzature a pressione e di forni industriali, specifica i requisiti per i materiali (inclusi i materiali placcati) per i recipienti a pressione non esposti a fiamma e i supporti trattati nella UNI EN 13445-1:2014 e fabbricati con materiali metallici. È limitata agli acciai con sufficiente duttilità, ma, per i componenti operanti in regime di scorrimento viscoso (creep), è anche limitata ai materiali con sufficiente duttilità a creep.
Inoltre, specifica i requisiti per la selezione, il controllo, le prove e la marcatura dei materiali metallici per la fabbricazione di recipienti a pressione non esposti a fiamma.

Ricordiamo che il 29 settembre 2016 è stata aggiornata la parte 4 "Costruzione" della UNI EN 13445 (UNI EN 13445-4:2016) sui requisiti per la costruzione dei recipienti a pressione non esposti a fiamma e relative parti, realizzati in acciaio, inclusi i raccordi con parti non soggette a pressione.

Riferimenti normativi:
UNI EN 13445-2:2017
Titolo : Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 2: Materiali
Commissioni Tecniche : [CTI - Progettazione e costruzione di attrezzature a pressione e di forni industriali]
Data entrata in vigore : 12 gennaio 2017
Sommario : La norma specifica i requisiti per i materiali (inclusi i materiali placcati) per contenitori a pressione non esposti a fiamma e i supporti trattati nella UNI EN 13445-1:2014 e fabbricati con materiali metallici; è limitata agli acciai con sufficiente duttilità, ma, per i componenti operanti in regime di scorrimento viscoso (creep), è anche limitata ai materiali con sufficiente duttilità a creep. Essa specifica i requisiti per la selezione, il controllo, le prove e la marcatura dei materiali metallici per la fabbricazione di recipienti a pressione non esposti a fiamma.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito store.uni.com 

Potrebbe interessarti anche

Recipienti a pressione non esposti a fiamma: i requisiti di costruzione in una nuova UNI
Esplosivi e recipienti a pressione tra i temi dell'ultimo Consiglio dei Ministri