QUESITO

Realizzazione filtri a prova di fumo per autorimesse

4 aprile 2017
Rivista Antincendio

Nuovo quesito per la rivista Antincendio!
Un abbonato chiede come realizzare filtri a prova di fumo in corrispondenza delle comunicazioni tra un'autorimessa, cantine e scale condominiali: il nostro Esperto, Sandro Marinelli (Dirigente A.R. Vigili del Fuoco) risponde citando la normativa di riferimento...

Il Quesito
In un'autorimessa, che ospita complessivamente più di 40 autovetture, qualora venga realizzata una suddivisione in compartimenti, in modo che ciascun compartimento abbia meno di 40 autovetture, è possibile evitare di realizzare filtri a prova di fumo in corrispondenza delle comunicazioni tra autorimessa, cantine e scale condominiali?

Secondo l'Esperto
Il punto 3.5.2 del D.M. 1/2/1986 regolamenta le comunicazioni tra autorimessa e locali a diversa destinazione d'uso.
Se, nel caso di specie, vengono realizzati compartimenti antincendio indipendenti che suddividono l'autorimessa in più autorimesse con un numero di autovetture inferiore a 40, ne consegue che si applicano le condizioni previste per tale tipologia di autorimesse e, quindi, non è necessaria la realizzazione di filtri a prova di fumo per le comunicazioni indicate dal lettore, come prevista dal predetto punto 3.5.2

Scheda: SICUROMNIA...

Questo e altri quesiti in materia di sicurezza, ambiente e antincendio, sono disponibili sulla nostra Banca dati Sicuromnia, di cui è possibile richiedere una settimana di accesso gratuito

Per ABBONARSI
CLICCA QUI per il modulo FAX da inviare allo 0633111043



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  

Potrebbe interessarti anche

Autorimessa e computo superfici di aerazione
Autorimesse: in Gazzetta la nuova Regola Tecnica!
Autorimessa interrata antecedente al DPR 151 e adeguamento antincendio
Autorimessa interrata e ubicazione di cabina di trasformazione
Adeguamento autorimessa condominiale e spese correlate