Norme tecniche per le Costruzioni 2018
DEPOSITI
Quesito, depositi di libri in piano interrato: la normativa di riferimento
fonte: 
Rivista Antincendio
area: 
Prevenzione incendi
Quesito, depositi di libri in piano interrato: la normativa di riferimento Presentiamo un quesito pervenuto alla rivista Antincendio n.9/2013,relativo alla normativa di riferimento per Deposito libri al piano interrato cantine.

Il Quesito

Negli edifici residenziali la presenza di un deposito libri al piano interrato cantine, rientra in qualche normativa/prescrizione particolare? Nel testo relativo agli edifici residenziali non esiste un riferimento ad ambienti particolari (depositi) come invece per altre attività soggette.

Secondo l'Esperto

Un deposito di libri rientra nella tipologia di attività indicata al punto 34 del D.P.R. n. 151 del 1 agosto 2011 (Depositi di carta, cartoni e prodotti cartotecnici, archivi di materiale cartaceo, ecc) quando i quantitativi in massa siano superiori a 5.000 Kg.
Se si superano i quantitativi sopra indicati, trattasi di un'attività soggetta alle autorizzazioni del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, alla stessa stregua de Centrali termiche, Autorimesse, ecc. e dovranno essere rispettati i criteri generali di prevenzione incendi indicati dalla normativa vigente.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: