Norme tecniche per le Costruzioni 2018
INCIDENTI RILEVANTI
Modifiche Seveso II: oli combustibili densi fra le sostanze pericolose
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Prevenzione incendi
Modifiche Seveso II: oli combustibili densi fra le sostanze pericolose In Gazzetta ufficiale n.73 del 28-3-2014 è stato pubblicato il decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 48 (in vigore dal 12 aprile) che apporta modifica alla disciplina Seveso in materia controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose.

Il Decreto recepisce l'articolo 30 della direttiva 2012/18/UE in materia di controllo del pericolo di incidenti rilevanti apportando modifica al D.Lgs. 334/199 e introducendo pertanto l'articolo 30 della direttiva.
Ad opera della modifica viene aggiunta la lettera d) "oli combustibili densi" nella sezione «prodotti petroliferi», sezione citata all'interno della parte 1 dell'allegato I "Elenco delle sostanze, miscele e preparati pericolosi" al D.Lgs. n. 334/1999. La modifica sarà effettiva con l'entrata in vigore del D.Lgs. 48/2014, ovvero il 12 aprile 2014.

In base alla modifica, la sezione "Prodotti Petroliferi" inserita in una tabella che riporta le sostanze pericolose ai sensi della direttiva 2012/18/UE si compone ora di
a) benzine e nafte
b) cheroseni(compresi i jet fuel)
c) gasoli (compresi i gasoli per autotrazione, i gasoli per riscaldamento e i distillati usati per produrre i gasoli)
d) olii combustibili densi.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: