SIEMENS
 Prevenzione Incendi
 ASSOCIAZIONI
M.A.I.A. e il mondo delle aziende: prosegue la collaborazione con Dierre
29 gennaio 2020
fonte: 
area: Prevenzione incendi
M.A.I.A. e il mondo delle aziende: prosegue la collaborazione con Dierre Sulla rivista Antincendio l'Associazione M.A.I.A. ci parla dell'Open day sulla sicurezza , organizzato lo scorso 8 ottobre con visita agli stabilimenti Dierre di Villanova d'Asti e il recente lancio sul mercato della porta blindata tagliafuoco Synergy In Firecut 30.
Spiega l'Associazione che l'azienda Dierre è in linea con l'entrata in vigore della norma europea EN 16034 che ha imposto l'obbligo della marcatura CE per tutti i prodotti con caratteristiche di resistenza al fuoco e controllo del fumo. Un altro esempio dell'impegno dell'Associazione per la diffusione di una concreta cultura della sicurezza.

MAIA all' Open Day sulla sicurezza presso DIERRE Per M.A.I.A. la collaborazione con il mondo delle imprese è un'attività di importanza strategica, che supporta l'aggiornamento continuo delle figure tecniche dell'installatore e del manutentore dei presidi antincendio. Allo stesso tempo, il confronto con l'Associazione è spesso fonte di ispirazione anche per le aziende. In particolar modo per quelle più attente ai temi dell'innovazione normativa e di prodotto.
Lo ha confermato l'ultimo Open Day sulla sicurezza, organizzato lo scorso 8 ottobre con visita agli stabilimenti Dierre di Villanova d'Asti. La cooperazione con l'azienda va avanti infatti dal 2012, con reciproci vantaggi. Non è un caso che uno dei primi prodotti a poter utilizzare il contrassegno Raccomandato da M.A.I.A. sia stata proprio la porta tagliafuoco Dierre New Idra, nelle versioni EI2 60/120, a uno e due battenti.

<

Il lancio della porta Synergy In Firecut 30

Una strada replicata con successo con il recente lancio sul mercato della porta blindata tagliafuoco Synergy In Firecut 30. Con questo prodotto il concetto di sicurezza segna il punto estremo della sua evoluzione: dalla classica blindata siamo ormai arrivati alla porta in grado di proteggerci anche da rumori, sbalzi termici e, ovviamente, dal fuoco e dal fumo.
Una soluzione che non dobbiamo immaginare limitata agli ambienti pubblici, ma che è destinata a un utilizzo sempre più comune anche nell'ambito residenziale.
La diffusione del campo d'impiego dei prodotti tagliafuoco ci riporta quindi alle nostre responsabilità come associazione di professionisti del settore. Anche per stimolare i produttori a tradurre in pratica le norme che li riguardano.

DIERRE in linea con la norma europea EN 16034

Dierre ha dimostrato la sua attenzione all'aggiornamento delle leggi antincendio facendosi trovare pronta, con largo anticipo, all'entrata in vigore della norma europea EN 16034 che ha imposto l'obbligo della marcatura CE per tutti i prodotti con caratteristiche di resistenza al fuoco e controllo del fumo.
Per il consumatore si tratta di una novità di estrema importanza. Obbliga infatti le aziende a dichiarare in trasparenza le prestazioni di ogni prodotto.
Il produttore, oltre a esporre la marcatura, dovrà inoltre predisporre la DoP - Dichiarazione di Prestazione - in forma cartacea, su supporto elettronico, oppure sul web. Con questo documento il fabbricante si assumerà la responsabilità della conformità del prodotto alla prestazione dichiarata.

L'Impegno MAIA verso la filiera

Come Associazione, crediamo che l'attenzione a questi temi, al di là di quelli che sono gli obblighi di legge, sia un segnale positivo per la salute di tutto il comparto ma anche un indicatore che ci spinge a proseguire con rinnovato impegno per coinvolgere un numero sempre maggiore di aziende. Realtà che ci possano sostenere in un'ottica di filiera, per contribuire alla diffusione di una concreta cultura della sicurezza, obiettivo imprescindibile della nostra Associazione.
Vanno in questa direzione anche le richieste degli associati e il feedback positivo che, anche in questa occasione, ha accompagnato l'evento coordinato come di consueto da Luca De Robertis, responsabile tecnico Dierre.
Grazie quindi alla famiglia De Robertis ed ai vari collaboratori che hanno accolto gli associati Maia ed il Presidente ing. Sandro Marinelli, consentendo la partecipazione a questa nuova giornata ricca di informazioni tecniche di grande interesse.

Approfondisci sulla rivista Antincendio!

M.A.I.A. e il mondo delle aziende: prosegue la collaborazione con Dierre
Matteo Negretti, Vice Presidente Associazione M.A.I.A.
Antincendio n.1/2020

Conosci la rivista Antincendio?

Dal 1949 il punto di riferimento per Responsabili antincendio in azienda, progettisti, consulenti e Vigili del fuoco.Progettazione antincendio, fire safety engineering, gestione della sicurezza e sistemi di esodo, manutenzione degli impianti, novità normative e tutte le risposte ai tuoi dubbi di prevenzione incendi.
Scopri la rivista Antincendio e Abbonati!
La Rivista è disponibile per gli abbonati su PC e dispositivi mobili, in formato sfogliabile e PDF, con i singoli articoli dal 2004 ad oggi! .

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a clienti@epcperiodici.it  
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic