QUESITO
Installazione di un portone REI scorrevole: quando fornire l'omologazione?
fonte: 
Rivista Antincendio
area: 
Prevenzione incendi
Installazione di un portone REI scorrevole: quando fornire l'omologazione? Nuovo quesito per la rivista Antincendio!
Un abbonato chiede conferma circa l'omologazione di porte scorrevoli: è corretta fornirla all'atto della fornitura? E se la porta ha grandi dimensioni ai sensi del DM 20/4/2011 occorre estensione dell'omologazione e fornita relazione tecnica?

Tutti i quesiti in materia di sicurezza, ambiente e antincendio sono disponibili sulla nostra Banca dati Sicuromnia, di cui è possibile richiedere una settimana di accesso gratuito

Per ABBONARSI
CLICCA QUI per il modulo FAX da inviare allo 0633111043

Il Quesito presentato alla rivista Antincendio

Dovrei installare un portone REI scorrevole su una parete riqualificata e certificata (lastre lana di roccia), pertanto l'idea è realizzare un telaio e/o trave orizzontale con tubolari in acciaio rivestiti con pannelli certificati, fissare il tutto alla muratura portante. Ho trovato un produttore che propone tale soluzione omologata. Alla mia richiesta di visionare l'omologazione, me ne è stata data in visione solo uno stralcio perchè mi verrà resa all'atto della fornitura. Dalla visione dello stralcio mi accorgo che l'estensione dell'omologazione alla dimensione massima è inferiore a quella occorrente. Il fornitore mi ha risposto che il D.M .20/04/2001 permette di immettere sul mercato porte resistenti al fuoco "di grandi dimensioni", cioè di dimensioni oltre a quelle specificate nell'omologazione per estensione.
-È corretto fornire copia dell'omologazione solo all'atto della fornitura? Come faccio a progettare l'intervento se non conosco tutti i dettagli della prova di laboratorio?
-Per porte scorrevoli di "grandi dimensioni" il D.M. 20/4/2001 non dice esattamente che per dimensioni superiori al 50% del campione provato va estesa l'omologazione, nonché, va fornita una relazione descrittiva degli accorgimenti tecnici adottati?

Secondo l'Esperto della rivista Antincendio

La trave portante deve essere realizzata in tubolare d'acciaio (CE) 200x100mm con coibentazione in lana di roccia ad alta densità (se non ricordo male 150 kg/m3). In caso di realizzazione di struttura portante, anche i montanti devono essere dello stesso tipo di tubolare. La trave va rivestita con doppia lastra nelle parti a vista e con stuccatura dei giunti.
Per l'aspetto delle omologazioni non è prevista, tantomeno obbligatoria, la consegna dei documenti prima della fornitura (e del saldo...). In alcuni casi vengono anticipate copie conformi del certificato di omologazione o del rapporto di prova.
Sicuramente un produttore serio, deve rendere disponibili le schede tecniche del prodotto riportanti ingombri e pesi per il calcolo statico e le ulteriori valutazioni da parte del professionista incaricato.
Per quanto riguarda la relazione descrittiva degli accorgimenti tecnici adottati, il D.M. 20/4/2001 citato, specifica che i limiti di estensione si applicano a porte di qualsiasi tipologia "escluse le scorrevoli". Questi portoni sono al di fuori del regime omologativo.

Conosci la rivista Antincendio?

Dal 1949 il punto di riferimento per Responsabili antincendio in azienda, progettisti, consulenti e Vigili del fuoco.Progettazione antincendio, fire safety engineering, gestione della sicurezza e sistemi di esodo, manutenzione degli impianti, novità normative e tutte le risposte ai tuoi dubbi di prevenzione incendi.
Scopri la rivista Antincendio e Abbonati!
Compila il seguente modulo, e invialo via fax (F: 06/33111043)

La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP "Edicola" di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS).

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: