Norme tecniche per le Costruzioni 2018
FIERE E EVENTI
Infrastrutture critiche: Security & Fire Safety a confronto
fonte: 
Ufficio stampa Sicurezza&Oltre
area: 
Prevenzione incendi
Infrastrutture critiche: Security & Fire Safety a confronto Si terrà a Milano l'8 ottobre il convegno "Le infrastrutture critiche a congresso. Proteggere le Infrastrutture Critiche: risk analysis, integrazione, innovazione".
L'incontro sarà una vera e propria occasione di dialogo e di confronto per un comparto che riconosce nell'aggregazione la chiave per fronteggiare le sfide tecnologiche di un mondo in continua evoluzione che ha al centro il problema della sicurezza.

L'evento è organizzato dalle principali associazioni di categoria del settore (ANIE Sicurezza, AIPS, ASSISTAL, ASSOTEL, ASSIV, ASSOSICUREZZA, AIIC) con il supporto di Fiera Milano e la partnership mediatica della maggior parte delle riviste del settore.
Sotto la forma del talk show si confronteranno autorità, istituzioni e organismi di normazione, standardizzazione e certificazione, ma anche i grandi utenti finali. Il dialogo permetterà di affrontare problematiche concrete e di fornire soluzioni tecniche e tecnologiche secondo l'approccio "esigenza - soluzione - vantaggio".

Il congresso di ottobre anticiperà quello che costituisce il principale momento di incontro del settore Security & Fire Safety, che vedrà scendere in campo i maggiori rappresentanti italiani del comparto, ovvero SICUREZZA 2014, in programma dal 12 al 14 novembre presso il Polo fieristico di Rho.

Oltre ad essere di grande interesse normativo a livello europeo, il tema delle infrastrutture critiche risulta essere anche una grande opportunità di sviluppo ed economica in vista di Expo 2015. La stessa Fiera di Milano infatti diventerà per tutta la durata dell'evento, dal 1 maggio al 31 ottobre 2015, un'infrastruttura critica a cielo aperto, in cui la progettazione e la gestione della sicurezza saranno elementi necessari e imprescindibili per il successo di un evento che metterà Milano e l'Italia per sei mesi al centro del mondo.
La sicurezza dei grandi eventi infatti non è da intendersi solo come obiettivo, ma come strumento attraverso il quale garantire la prevenzione dei rischi. È evidente che, proprio in vista di Expo 2015, è molto importante porre l'attenzione sull'innovazione nell'approccio alla sicurezza poiché anche da essa dipende la buona riuscita dell'evento.

Il tema della sicurezza delle infrastrutture critiche però non è solo attuale quando si parla di eventi straordinari, siano essi manifestazioni o eventi catastrofici.
Molteplici aspetti della vita quotidiana dipendono dalla sicurezza delle infrastrutture critiche: dal funzionamento delle reti energetiche ai sistemi di comunicazione, dall'approvvigionamento alimentare e idrico ai trasporti, dalla logistica all'erogazione di servizi pubblici essenziali.

Ambito cruciale della sicurezza è quello delle utilities: la protezione e l'accurata gestione delle reti di distribuzione di acqua, gas e luce è fondamentale per lo stesso funzionamento e lo sviluppo di tutte le infrastrutture critiche ed è quindi vitale garantire loro la necessaria sicurezza. Le utilities sono infatti le unità infrastrutturali essenziali alla base del corretto funzionamento di infrastrutture critiche più ampie e, per questo motivo, richiedono una manutenzione e un monitoraggio costante per prevenire possibili interruzioni nell'erogazione dei servizi causate da errori, insufficienze di rete o disastri (dolosi o ambientali). Questa è una priorità non solo per governi nazionali e regionali, ma altresì per istituzioni internazionali e per le aziende che erogano ai cittadini la fornitura di servizi essenziali.
Tutti questi elementi peraltro sono tra loro strettamente interconnessi e interdipendenti perché la continuità dei servizi è garantita da una complessa rete di comunicazione che sottende ad ambiti così differenti.

Di primaria importanza sono anche la riduzione dei rischi e il corretto funzionamento del settore sanitario, un'infrastruttura critica che sta acquisendo sempre più importanza nella nostra società. Se si pensa a questioni come l'allungamento dell'età media della popolazione occidentale o alle frequenti eventualità di catastrofi naturali o dolose, appare chiaro che il settore sanitario deve poter contare su strutture e tecnologie in grado di garantire sempre una tempestiva ed efficace resilienza, soprattutto in ottica di lungo periodo.

Questi ed altri saranno i temi affrontati, ovvero le grandi sfide che il mondo del Security & Fire Safety italiano ed internazionale si trovano oggi ad affrontare. Appuntamento allora all'8 ottobre per questo assaggio di SICUREZZA 2014.

Informazioni su www.sicurezzaeoltre.it

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.sicurezzaeoltre.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: