DAI VIGILI DEL FUOCO

Impianti odorizzazione gas presso impianto REMI: le condizioni di sicurezza

23 giugno 2017
Redazione Banca Dati Sicuromnia

Con Nota prot. n. 8482 del 21/06/2017 i Vigili del Fuoco forniscono indicazioni procedimentali inerenti la realizzazione di impianti di odorizzazione del gas naturale presso gli impianti di ricezione, prima riduzione e misura in cabina di proprietà dei clienti finali.
Il parere tecnico dei VV.F. chiarisce quando tale realizzazione non comporta aggravio delle preesistenti condizioni di sicurezza

Tutti gli atti e provvedimenti del Corpo VV.F. in materia di prevenzione incendi sono disponibili sulla nostra Banca Dati Sicuromnia, completi di approfondimenti e relazioni tecniche.
Richiedi una settimana di accesso gratuito.

Il Caso tecnico: realizzare un impianto di odorizzazione presso impianto REMI

Una Società del settore gas ha presentato una specifica relazione tecnica relativa alla valutazione del rischio di incendio aggiuntivo per un impianto di ricezione, prima riduzione e misura di gas naturale in cabina (impianto REMI - attività ricompresa al punto 2 dell'Allegato I al del D.P.R.151/11) a seguito della realizzazione, nell'ambito dello stesso, di un impianto di odorizzazione.
Dall'esame della documentazione, si ritiene, anche su conforme parere del Comitato Tecnico Scientifico per la prevenzione incendi, che la realizzazione di un impianto di odorizzazione di gas naturale presso un impianto REMI in cabina, possa essere considerata una modifica che non comporta aggravio delle preesistenti condizioni di sicurezza e soggetta agli adempimenti di cui all'art.4, comma 7,del D.M. 7 agosto 2012, qualora siano verificate tutte le condizioni e prescrizioni riportate nell' allegato tecnico, riportato nella Nota.

Condizioni di sicurezza per realizzare impianto di odorizzazione gas

Nell'Allegato si specifica che la realizzazione di un impianto di odorizzazione del gas naturale presso un impianto REMI in cabina può essere considerata modifica sostanziale che non comporta aggravio delle preesistenti condizioni di sicurezza ai fini antincendio a condizione che:
• la realizzazione dell'impianto di odorizzazione, inclusi i serbatoi, sia effettuata secondo la regola dell'arte e la normativa vigente in materia;
• sia aggiornato il sistema di gestione delle emergenze nonché il piano di gestione delle ispezioni e manutenzioni;
• il quantitativo della sostanza odorizzante non sia superiore a 1 m3.

Per saperne di più
Impianto REMI
Gli impianti REMI nelle reti di trasporto di gas naturale sono gli impianti che provvedono a:
• prelevare il gas dalla rete nazionale di trasporto;
• decomprimerlo ai livelli di pressione richiesti dalle condone a valle dell'impianto;
• effettuare la misura fiscale del gas prelevato.
Impianto di odorizzazione
Il gas, di per sé privo di odore, viene odorizzato tramite l'introduzione di una sostanza chiamata odorizzante che conferisce al gas il caratteristico odore. Le tecnologie ad oggi maggiormente utilizzate per l'odorizzazione prevedono impianti a lambimento e impianti ad iniezione.
• impianti a lambimento: il gas, transitando nel serbatoio contenente la sostanza odorizzante, si odorizza tramite l'evaporazione della stessa;
• sistema ad iniezione, invece, prevede l'inserimento della sostanza odorizzante nel gas tramite l'utilizzo di pompe.

Verso il SAFETY EXPO...

Sei un professionista del settore antincendio?
Allora non puoi mancare al Safety Expo, evento gratuito promosso ed organizzato dalle riviste "Antincendio" e "Ambiente & Sicurezza sul lavoro", dall' Istituto Informa e da EPC Editore a Fiera Bergamo, il 20 e 21 settembre 2017.

Scopri tutti i dettagli dell'evento!

Consulta l'Agenda
E iscriviti all'Evento!
#SafetyExpo2017



Allegati

Nota prot. n. 8482 del 21/06/2017 - Indicazioni procedimentali inerenti la realizzazione di impianti di odorizzazione del gas naturale presso...
- 2017_2482.pdf (197 kB)

Potrebbe interessarti anche

Depositi gas e biogas: in Gazzetta la nuova Regola tecnica
Contenitori-distributori mobili di gasolio: regole di sicurezza antincendio
Sicurezza impianti a gas: pubblicate le norme tecniche per la sicurezza
Impianti Gas naturale: due Guide tecniche sui progetti di prevenzione incendi