ASSOCIAZIONI

Il tempario delle manutenzioni antincendio

3 ottobre 2014
Rivista Antincendio

L'Associazione M.A.I.A. ha da tempo affrontato il delicato argomento degli appalti relativi alle manutenzioni dei presidi antincendio, appalti sovente caratterizzati da anomali ribassi che, soprattutto nel settore pubblico, destano forti perplessità, al punto che viene spontaneo chiedersi se non ci si trovi di fronte ad una vera e propria truffa.

Sul numero di settembre di Antincendio, Sandro Marinelli, Presidente Associazione M.A.I.A. ci parla di questa problematica, in base alla quale, in presenza di un capitolato d'appalto ben strutturato, con la descrizione analitica di tutti gli interventi di manutenzione previsti dalla normativa vigente- che impone, per i presidi antincendio, l'effettuazione delle operazioni manutentive " a regola d'arte" - vengono presentate offerte con ribassi del 60/70% rispetto al prezzo base stimato dalla stazione appaltante, e l'appalto viene aggiudicato al prezzo più basso.

Secondo Marinelli, sorge dunque il legittimo sospetto che, ancora una volta, nel nostro Paese, la sicurezza venga messa in disparte rispetto alla logica del profitto, e si consenta ad operatori senza scrupoli di aggiudicarsi operazioni delicate, come le manutenzioni antincendio, a prezzi che rappresentano, a parere dello scrivente, la "certificazione" di un imbroglio che, soprattutto negli appalti pubblici, viene perpetrato con i soldi dei cittadini che pagano per una sicurezza che non avranno.
Partendo da queste considerazioni l'Associazione M.A.I.A. ha cercato di favorire una crescita trasparente del mercato delle manutenzioni antincendio e ha opportuno elaborare un progetto che, utilizzando l'esperienza operativa di specialisti riconosciuti nei vari settori specifici dei singoli presidi antincendio, consentisse di concretizzare quantitativamente i tempi medi necessari per eseguire le manutenzioni dei presidi stessi nel rispetto della normativa vigente e secondo la "regola dell'arte" prevista dalla legislazione stessa.

Ce ne parla il presidente Marinelli nell'articolo, tratto dalla rivista Antincendio n.9/2014, che trovate in allegato.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  

Allegati

Il tempario delle manutenzioni antincendio - a cura di S. Marinelli - rivista Antincendio n.9/2014
- MAIA_AI_09_14.pdf (293 kB)

Potrebbe interessarti anche

MAIA: ad Ambiente Lavoro si approfondiscono le responsabilità dei manutentori
MAIA: il rischio antincendio negli spazi confinati
MAIA: continua il Progetto Scuola
Assemblea MAIA: la giusta direzione per la sicurezza
MAIA, Manutenzione antincendio: scuole e imprese insieme per la formazione
Un bilancio dell'attività MAIA: obiettivo la sicurezza antincendio
Manutenzione presidi antincendio: prosegue il Progetto scuola MAIA
MAIA: due nuovi Centri di Formazione
Incontriamo i produttori, MAIA racconta le realtà produttive antincendio