SISTEMI ESTINGUENTI
Generatori aerosol, dall'Ue nuove scadenze per l'etichettatura
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Prevenzione incendi
Generatori aerosol, dall'Ue nuove scadenze per l'etichettatura Sulla Gazzetta ufficiale europea del 20 marzo 2013 è stata pubblicata la decisione 2013/10/UE della Commissione, che apporta modificazioni alla regolamentazione europea degli aerosol contenuta nella direttiva 75/324/CEE del Consiglio al fine di adattarla alle disposizioni del regolamento 1272/2008/CE relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele.
La direttiva 75/324/CEE classifica i generatori aerosol come «non infiammabili», «infiammabili» o «estremamente infiammabili», secondo i criteri di classificazione enunciati nel suo allegato. Se un aerosol è classificato come «infiammabile» o «estremamente infiammabile», deve recare il simbolo della fiamma e le frasi di sicurezza S2 e S16, di cui alla direttiva 67/548/CEE del Consiglio, abrogata dal regolamento (CE) n. 1272/2008.
La decisione 2013/10/UE all'art. 3 ricorda che gli Stati membri devono adottare e pubblicare, entro il 19 marzo 2014 atti legislativi, regolamentari e amministrativi per conformarsi alle nuove disposizioni di etichettatura, che devono essere applicate a decorrere dal 19 giugno 2013 per quanto concerne i generatori aerosol contenenti una sostanza. Per quanto riguarda i generatori aerosol contenenti miscele le disposizioni della nuova direttiva si applicheranno a decorrere dal 1 giugno 2015.
La decisione 2013/10/UE stabilisce però (art. 2) che in deroga agli obblighi temporali dell'articolo 3, i generatori aerosol contenenti miscele possono essere etichettati in conformità alle disposizioni del regolamento (CE) n. 1272/2008, prima del 1 giugno 2015 mentre, per i generatori aerosol contenenti miscele e immessi sul mercato prima del 1 giugno 2015 non vale l'obbligo di rietichettatura a norma dell'articolo 1 fino al 1 o giugno 2017.

In allegato proproniamo un articolo della rivista Antincendio che approfondisce sulla nuova norma UNI ISO 15779 sulle installazioni fisse ad aerosol estinguente.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito eur-lex.europa.eu 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: