APPROFONDIMENTO

Contenitori-distributori mobili di gasolio: regole di sicurezza antincendio

7 gennaio 2016
Redazione InSic

L'installazione dei contenitori-distributori mobili di gasolio si è notevolmente diffusa negli ultimi anni sia come valida alternativa ai distributori di tipo fisso, sia per realizzare economie nell'acquisto dei carburanti. Le disposizioni normative vigenti pongono però dei limiti all'installazione delle citate apparecchiature, dalla cui violazione derivano sanzioni piuttosto consistenti per il titolare dell'attività.

Sulla rivista Antincendio, l'articolo "Contenitori-distributori mobili di gasolio: le regole della sicurezza antincendio" dell'Ing. C. Bolognese (Vicecomandante VVF di Alessandria) ha l'obiettivo di fare il punto sulla situazione normativa in materia, anche riguardo ai numerosi chiarimenti forniti nel tempo sull'argomento.

Nell'articolo si fa riferimento al rifornimento delle macchine in uso prezzo aziende agricole, cave e cantieri e di macchine operatici non targate e non circolanti su strada, nonché di quegli automezzi destinati all'attività di autotrasporto. Si approfondisce poi sull'utilizzo dei contenitori per attività non ricomprese all'interno del DM 19/3/1990 e del DM 12/09/2003. Si individuano altresì gli obblighi a carico dei titolari delle attività ed il quadro sanzionatorio vigente

In allegato un estratto dell'articolo tratto dalla rivista Antincendio.
PROMOZIONE: fino al 31 gennaio 2016 è possibile abbonarsi alla rivista al prezzo di 128 euro+IVA invece di 160,00+iva. SCOPRI COME!!

Riferimenti bibliografici:
Contenitori-distributori mobili di gasolio: le regole della sicurezza antincendio
Ciro Bolognese
Antincendio 12/2015



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  

Allegati

Contenitori-distributori mobili di gasolio: le regole della sicurezza antincendio- Ciro Bolognese- rivista Antincendio 12/2015
- Bolognese_AI_12_15_estr.pdf (1900 kB)

Potrebbe interessarti anche

Sulla rivista Antincendio n.12/2015 si parla di...