EVENTI

BIM negli appalti del Corpo nazionale: aggiornamenti dal convegno ISA

19 febbraio 2018
Redazione InSic.it

A seguito del seminario sul BIM (Building Information Modelling) dello scorso 15 febbraio presso ISA, il Dipartimento Vigili del Fuoco pubblica sul proprio sito l'intervento dell'Architetto Viola Albino, dell'Agenzia del Demanio sulle "Esperienze di utilizzo del BIM in Agenzia del Demanio".
Il Metodo, spiega il Corpo è stato oggetto di un regolamento che ne permetterà la graduale introduzione nei contratti delle opere pubbliche.

Il seminario è stato aperto dall'Ing. Guido Parisi, Dirigente Generale del Corpo Nazionale, e ha visto i contributi dell'architetto Francesco Ruperto, dell'Università di Roma La Sapienza, dell'Architetto Viola Albino, dell'Agenzia del Demanio e dell'ing. Stefano Valentini, dell'Ordine degli Ingegneri di Roma. L'incontro ha approfondito soprattutto gli aspetti procedurali e burocratici che le Amministrazioni devono affrontare per iniziare a gestire la progettazione, la realizzazione e la manutenzione delle opere con il nuovo approccio.

L'incontro a partecipazione gratuita è stato organizzato il 15 febbraio all'ISA dal Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco dal titolo: "Appalti di servizi ed opere del CNVVF: l'utilizzo del BIM", in collaborazione con la Facoltà di Architettura della Sapienza - Università di Roma.

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, impegnato come stazione appaltante nella realizzazione o nell'adeguamento di numerose sedi di servizio, intende avviare un percorso di formazione per introdurre l'uso del BIM nella gestione degli immobili utilizzati per le attività istituzionali e di soccorso.

L'incontro ha approfondito gli aspetti di natura amministrativa e giuridica per introdurre nei contratti di progettazione, affidamento dei lavori e di gestione, l'utilizzo di questo strumento, che apre prospettive di ottimizzazione nella progettazione, realizzazione e gestione degli immobili, così come notevoli agevolazioni nello scambio di dati e informazioni sui progetti.
Ricordiamo che il decreto 15/1/2018 del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti sul BIM (Building Information Modelling - Modello di informazione dell'edificio) ha stabilito le modalità e i tempi di introduzione dei metodi e degli strumenti elettronici di modellazione per l'edilizia e le infrastrutture.

Sul BIM segnaliamo il Volume edito da EPC Editore "BIM - Modellazione elettronica delle informazioni edili per un'edilizia sostenibile"
Nissim Lorenzo
Con la prefazione di Anna Moreno
Edizione: ottobre 2016
Il testo, con un discorso fluido e pragmatico, offre un'inquadratura generale e indipendente sia della filosofia che del metodo, senza per altro evitare di andare più nel dettaglio dove la chiarezza espositiva lo richiede. Un testo fondamentale per tutti i professionisti che guardano ai mercati internazionali o che non vogliono subire i cambiamenti ma anticiparli e proporsi con servizi oggi innovativi ma ben presto necessari per rimanere nel mercato. Il testo è utile anche per coloro che temono i cambiamenti per comprendere che si può cambiare con piccoli passi innalzando la qualità del lavoro.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.vigilfuoco.it