QUESITO

Autorimessa sorvegliata: nozione ai sensi del DM1/2/1986

20 ottobre 2015
Redazione Banca Dati Sicuromnia

È pervenuto alla rivista Antincendio un quesito che riguarda la nozione di "Auotorimessa sorvegliata" ai sensi del DM 1/2/1986, risponde Sandro Marinelli (Dirigente AR Corpo VV.F).




II Quesito
In riferimento al Decreto Ministeriale 1 Febbraio 1986 "Norme di sicurezza antincendio per la costruzione e l'esercizio di autorimesse e simili", può essere corretto per un rimessaggio di bus turistici ubicato in un fabbricato al chiuso, indicare la classificazione come autorimessa sorvegliata, pur non essendovi sistemi automatici di controllo ai fini antincendi?
L'autorimessa è comunque provvista di sorveglianza continua durante l'orario di apertura/esercizio dell'attività mediante la presenza di un addetto all'interno dei locali (vigilanza continua durante l'orario di apertura). Da ciò ne consegue la capacità di parcamento (da 10 mq a 20 mq e conseguentemente l'equivalenza di autoveicoli=bus da 4,5 a 3), di non poco conto, considerando che il rimessaggio ha una superficie a pavimento di 435 mq.

Secondo L'Esperto
Il Decreto Ministeriale 1 febbraio 1986, al punto 1.1.3 definisce "autorimessa sorvegliata", un'autorimessa che ha "un sistema automatico di controllo.....ovvero sia provvista di un sistema di vigilanza continua almeno durante l'orario di apertura". Stando alla descrizione del lettore ci dovremmo trovare nel caso di "vigilanza continua almeno durante l'orario di apertura". Pertanto l'autorimessa descritta rientra nella definizione di "autorimessa sorvegliata".


Vuoi porre un quesito?
Per proporre il vostro quesito, occorre essere abbonati alla Rivista Antincendio, e scrivere a questo indirizzo:
antincendio@epcperiodici.it


Per saperne di più...SICUROMNIA!

Questo e altri quesiti in materia di sicurezza, ambiente e antincendio, sono disponibili sulla nostra Banca dati Sicuromnia, di cui è possibile richiedere una settimana di accesso gratuito

Per ABBONARSI
CLICCA QUI per il modulo FAX da inviare allo 0633111043



Per maggiori informazioni  
consulta il sito sicuromnia.epc.it 
oppure scrivi a sicuromnia@epc.it  

Potrebbe interessarti anche

Adeguamento autorimessa condominiale e spese correlate
Quesito: autorimessa in condominio, necessario l'adeguamento?