ASSOCIAZIONI
Attrezzature Antincendio: il punto sui lavori del CEN TC 70
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Prevenzione incendi
Attrezzature Antincendio: il punto sui lavori del CEN TC 70 Sulla rivista Antincendio di Giugno, UMAN fa il punto sull'attività svolta nel 2014 dal Comitato Tecnico Europeo CEN TC 70 "Manual means of fire fighting equipment" che si occupa, in particolare del settore delle attrezzature manuali antincendio, con particolare riferimento agli estintori. Di seguito l'articolo integrale


Il 19 marzo si è svolta a Milano, presso la sede di UNI, l'annuale riunione plenaria del CEN TC 70 "Manual means of fire fighting equipment", il Comitato Tecnico Europeo che ha in carico lo sviluppo delle norme tecniche per il settore delle attrezzature manuali antincendio - con particolare riferimento agli estintori - e al quale partecipano gli esperti nominati dagli enti normatori nazionali.
Tale appuntamento rappresenta il momento in cui i diversi gruppi di lavoro presentano il bilancio di un anno di attività e in cui vengono presentate e condivise le linee guida operative per il nuovo anno.

Attualmente il CEN TC70 è strutturato in sei gruppi di lavoro
- WG 1 "Laboratori", costituito per la redazione delle norme relative alle procedure di prova degli estintori
- WG 2 "Estintori Carrellati", focalizzato sullo sviluppo della normativa per gli estintori carrellati
- WG 3 "Coperte Antincendio", focalizzato sullo sviluppo delle norme per le coperte antincendio
- WG 5 "Estintori portatili", incaricato del monitoraggio e dell'aggiornamento delle norme della serie EN3
- WG 6 "Dispositivi Aerosol", costituito per la redazione di una norma europea che definisca caratteristiche costruttive, perfomance e metodi di prova dei dispositivi aerosol immessi sul mercato a scopo antincendio
- WG 7 "Manutenzione", con in carico lo studio di fattibilità di una possibile futura norma europea per la manutenzione degli estintori.

Allo scopo di fornire un aggiornamento dello stato dell'arte di quanto in discussione nei vari gruppi di lavoro, si riporta, qui di seguito, una breve panoramica di quella che è stata l'attività portata avanti nel corso del 2014.
Il gruppo di lavoro WG1 ha concluso la propria attività con il completamento di cinque procedure di prova degli estintori portatili che, nel 2011, sono state inserite nel rapporto tecnico CEN/TR 15642 "Procedimenti di prova unificati per le prove della EN3-7:2004 + A1:2007". Il WG1 è quindi sostanzialmente ora in stand-by, pronto comunque a supportare i lavori degli altri gruppi, se necessario.

Per quel che concerne gli estintori carrellati, attività specifica del gruppo di lavoro WG2, nel 2014 è stata completata la serie EN1866 con la pubblicazione della EN1866-2 Estintori d'incendio carrellati - Parte 2: Requisiti per la fabbricazione, resistenza a pressione e prove meccaniche per estintori, con una pressione massima ammissibile uguale o minore di 30 bar, che sono conformi ai requisiti espressi nella EN 1866-1.
Il gruppo di lavoro WG3 ha approcciato la revisione della norma di riferimento per le coperte antincendio (EN 1869 "Coperte antincendio" pubblicata a livello europeo nel 1997). L'avvio del processo di revisione ha preso spunto da un'indagine condotta dalla Netherlands Food and Consumer Product Safety Authority che sulle modalità di utilizzo di questi prodotti. Nel corso del 2015 il gruppo di lavoro si dedicherà quindi alla definizione di una o più possibili strade da percorrere per revisionare la norma.

Per quanto riguarda il gruppo di WG5, seppur in occasione dell'ultima Plenaria era stata approvato di avviare la revisione della EN3-7 "Estintori d'incendio portatili - Parte 7: Caratteristiche, requisiti di prestazione e metodi di prova", nel 2014 le attività si sono pressoché concentrate solo sul progetto di revisione della EN3-8 "Estintori d'incendio portatili - Parte 8: Requisiti supplementari alla EN3-7 per la costruzione la resistenza alla pressione e prove meccaniche per estintori con pressione massima ammissibile uguale o minore di 30 bar".
Il prEN3-8 è passato dalla CEN Enquiry tra dicembre 2014 e febbraio 2015 ma, sulla base di un'analisi del voto - soprattutto in chiave del successivo passaggio al voto formale -, verrà rimaneggiato e avviato ad una seconda inchiesta pubblica, con l'obiettivo di arrivare alla pubblicazione della nuova edizione della norma tra fine 2015 e inizio 2016.
Relativamente ai dispositivi aerosol - i cosiddetti inibitori di fiamma a funzione estinguente - il gruppo di lavoro WG6 ha completato a fine 2014 i lavori di stesura del prEN16856 "Extinguishing aerosol dispenser" per il quale si attende l'avvio della CEN Enquiry".

Da ultimo, il gruppo di lavoro WG7, preso atto dell'impossibilità di compilare una norma europea che uniformi le periodicità e le operazioni degli interventi di manutenzione, ha condiviso di dedicarsi alla stesura di un Technical Report, ovvero un documento tecnico a carattere informativo, in cui affrontare argomenti più generali e di facile uniformizzazione, oltre a temi quali la manutenzione preventiva e la qualificazione/certificazione della manutenzione, elemento questo riconosciuto come essenziale per la tutela della qualità del servizio.
La prossima riunione plenaria del CEN TC70 si terrà a Berlino a marzo 2016.

Riferimenti:
UMAN INFORMA:
CEN TC 70 "Manual means of fire fighting equipment",bilancio di un anno di attività e progetti per il futuro
a cura di Federico Cacciatori, Association Manager
Rivista Antincendio n.6/2015

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: