EVENTI

Assosistema al Forum di Prevenzione Incendi 2013

2 ottobre 2013
Assositema

Dopo il successo registrato in occasione della partecipazione al Forum di Sicurezza sul Lavoro lo scorso 21 maggio a Roma, Assosistema Safety replica a Milano con il Forum di Prevenzione Incendi, appuntamento annuale di riferimento per chi opera nel settore della prevenzione incendi.

Il Forum si è svolto il 25 e il 26 settembre presso lo Studio 90 di Via Mecenate a Milano con la partecipazione di 1.700 presenze di professionisti, aziende ed operatori di settore che hanno seguito i diversi appuntamenti fissati all'interno dello spazio espositivo e di conferenza dell'East End Studios.
Assosistema ha partecipato insieme a cinque aziende associate con uno spazio espositivo all'interno del quale i numerosi visitatori hanno potuto scoprire le novità di prodotto, di soluzioni e di servizi nel campo dei dispositivi di protezione individuale.

Grande interesse e curiosità ha suscitato anche il seminario tecnico organizzato da Assosistema il 26 settembre 2013 in sala C e intitolato: "Nuovi strumenti e attrezzature per la sicurezza dei lavoratori sui luoghi di lavoro. Spazi confinati, segnaletica, scarpe da lavoro defaticanti, telemetria, percorsi tattili".
In apertura di lavori, il Segretario Generale di Assosistema, Patrizia Ferri ha sottolineato l'importanza del controllo sui prodotti immessi sul mercato e del conseguente ritiro di quelli non a norma: "Il dpi non può essere a sua volta veicolo di pericolo per il lavoratore. Il vero punto è, infatti, la qualità del prodotto e la protezione che questo può offrire. L'Associazione si impegna quotidianamente nella diffusione di una cultura imprenditoriale fondata sul rispetto delle regole e sulla lotta alla concorrenza sleale e al lavoro in nero che determinano ribasso dei costi e insicurezza sociale. Per questo, Assosistema ha proposto il sistema di qualificazione delle imprese che, attraverso requisiti inderogabili e specifici, tutela la salute e la sicurezza delle imprese e dei lavoratori".

La Ferri ha lasciato poi spazio agli interventi delle aziende associate sponsor del Forum Prevenzione Incendi che hanno presentato, ognuna per il suo campo di attività, le novità di prodotto e di soluzione nel settore della produzione e distribuzione dei dpi.
In particolare, Spasciani ha concentrato il suo intervento sulla protezione delle persone negli interventi in Spazi confinati (cisterne, pozzi, fogne, cabine elettriche, vasche depurazione acque) sottolineando l'importanza di utilizzare in tali luoghi solo gli autorespiratori, contrariamente alla prassi che vede invece una preponderanza di impiego di maschere con filtro. Gli autorespiratori, infatti, garantiscono al lavoratore le caratteristiche di aria respirabile secondo la norma EN 12021.
Successivamente, l'intervento di Cartelli Segnalatori ha approfondito il tema della segnaletica di sicurezza e la sua evoluzione normativa e armonizzazione a livello comunitario, riferendo un dato interessante: gli standard generano benefici economici che sono stati stimati a 17 miliardi di euro all'anno per la sola Germania (secondo il DIN study "Economic Benefits of Standardization", updated 2011).
Particolare encomio va riconosciuto al Ministero del Lavoro che, con la Circolare del Ministero del Lavoro n.30 del 16 luglio 2013, ha dimostrato lungimiranza nell'interpretazione e anticipato l'integrazione normativa della segnaletica di sicurezza.
L'intervento di Base Protection si è focalizzato sulle scarpe da lavoro defaticanti che combinano tecnologia e comfort. Frutto di un'attività di ricerca e sviluppo che ha portato allo sviluppo di tecnologie innovative, le scarpe da lavoro defaticanti sono realizzate anche con l'attenzione all'ambiente e il principio dell'eco sostenibilità.
Msa Italiana ha presentato il controllo a distanza della sicurezza, ovvero la telemetria. Il sistema Alpha Personal Network è un modello di sicurezza per operatori di primo soccorso e per gli altri professionisti che svolgono il proprio lavoro in ambienti pericolosi. Studiato per ottenere una nuova dimensione di sicurezza multilivello permettendo il monitoraggio con connessione senza fili a corto e lungo raggio, rilevamento e sistema di comunicazione, il sistema Alpha consente al personale di concentrarsi meglio sul proprio lavoro. Concentrazione e prestazioni sono ottimizzate e i potenziali rischi ridotti.
Infine, Unigum, partendo dal DPR 503/96 sull'eliminazione delle barriere architettoniche e dall'obbligo di riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo alle persone disabili (ed in particolare agli ipo non vedenti ed ai ciechi), ha presentato i percorsi tattili: speciali pavimentazioni in rilievo costituiti da vari codici percepibili al senso tattile plantare. Insieme agli ausili già previsti come ad esempio gli avvisatori acustici, i percorsi e mappe tattili a rilievo, correttamente combinati tra loro, garantiscono la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo per tutti ed in particolare per gli ipo non vedenti ed i ciechi.

In chiusura di lavori, è intervenuto Tommaso Bisignani, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, sottolineando l'importanza dell'innovazione e della ricerca di soluzioni nuove con performance elevate nel settore della sicurezza sul lavoro, contemporaneamente all'attenzione massima all'ergonomia e al comfort dell'operatore.
Bisignani ha portato l'esperienza del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per sostenere la necessità che l'attenzione all'aspetto economico, seppur necessaria, non incida sui livelli protettivi e che l'analisi ragionata del rischio sia il primo fattore per una scelta corretta dei dpi.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.forumprevenzioneincendi.com 
oppure scrivi a clio@epcperiodici.it  

Potrebbe interessarti anche

Forum di Prevenzione Incendi: si è concluso l'evento annuale del settore