LA NORMATIVA

Alberghi fino a 50 dipendenti: nuova Regola tecnica

28 luglio 2015
Rivista Antincendio

È stato pubblicato in Gazzetta n.170 del 24 luglio, il Decreto 14 luglio 2014 del Ministero dell'Interno che riporta la Regola tecnica di Prevenzione Incendi per attività turistico-alberghiere con posti letto superiore a 25 e fino a 50, esistenti alla data di entrata in vigore del Decreto.
Previsto dall'articolo 11 comma 2 del DL 150/2013 (convertito in L. n.15/2014), il Decreto aggiorna le disposizioni del Decreto del Ministro dell'interno 9 aprile 1994, semplificando i requisiti antincendio per queste particolari strutture
.

Finalità del Decreto
Si spiega all'articolo 2 che le strutture alberghiere fino a 50 posti letto ed esistenti alla data di entrata in vigore del presente Decreto, vedi art. 1 vanno realizzate e gestite in modo da:
a) minimizzare le cause di incendio;
b) garantire la stabilità delle strutture portanti al fine di assicurare il soccorso agli occupanti;
c) limitare la produzione e la propagazione di un incendio all'interno della struttura ricettiva;
d) limitare la propagazione di un incendio ad edifici od aree limitrofe;
e) assicurare la possibilità che gli occupanti lascino i locali e le aree indenni o che gli stessi siano soccorsi in altro modo;
f) garantire la possibilità per le squadre di soccorso di operare in condizioni di sicurezza.
Le semplificazioni valgono anche nel caso di interventi di ristrutturazione o di ampliamento di queste particolari strutture, limitatamente alle parti interessate dall'intervento e comportanti l'eventuale rifacimento dei solai in misura non superiore al 50% (vedi art. 4), ma resta salva la facoltà del responsabile delle attività di optare per l'applicazione delle disposizioni del DM 9/4/1994.

Piano di adeguamento antincendio
Nelle disposizioni finali
(vedi art. 6) si fa riferimento all'attuazione del piano straordinario biennale di adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi, previsto dal DM 16/3/2012: per l'applicazione di quest'ultimo, si applicano le corrispondenti prescrizioni della regola tecnica di prevenzione incendi contenuta nell'Allegato al DM 14 luglio 2014 con le modalità e i tempi fissati dal DM 16 marzo 2012.

Riferimenti normativi
DECRETO 14 luglio 2015 del MINISTERO DELL'INTERNO
Disposizioni di prevenzione incendi per le attività ricettive turistico - alberghiere con numero di posti letto superiore a 25 e fino a 50.
(GU Serie Generale n.170 del 24-7-2015)



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it 

Potrebbe interessarti anche

Sale di alberghi: chiarimenti sulle autorizzazioni VV.F.
Milleproroghe: strutture alberghiere, adeguamento entro il 31 dicembre 2014
Alberghi in edifici tutelati, chiarimenti sulle caratteristiche costruttive
Vie di esodo per alberghi in edifici tutelati, le indicazioni della circolare VV.F.
Strutture ricettive: proroga antincendi al 31 ottobre 2015
Quesito: attività turistico-ricettiva e presentazione del CPI
Strutture ricettive: modifiche per la formazione degli addetti antincendio
Strutture ricettive, come usufruire della proroga di adeguamento
Strutture ricettive: in Gazzetta il Piano biennale di adeguamento