DAI VIGILI DEL FUOCO
Accordo VV.F.-Difesa: esercitazioni congiunte e sinergia su CBRN e antiterrorismo
fonte: 
Redazione InSic.it
area: 
Prevenzione incendi
Accordo VV.F.-Difesa: esercitazioni congiunte e sinergia su CBRN e antiterrorismo Il 6 dicembre è stato firmato un importante Protocollo d'Intesa fra Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile e Stato Maggiore Difesa: fra i firmatari, il Capo Dipartimento, Prefetto Bruno Frattasi ed il Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa, Gen. S.A. Roberto Nordico.

In vista una maggiore sinergia istituzionale tra la componente civile e quella militare in ambito Difesa Civile, attività congiunte in materia di difesa CBRN e di risposta alle minacce derivanti dall'impiego di armi di distruzione di massa, nonché la collaborazione di esperti e formatori anche in attività esercitative congiunte.

Alla firma erano presenti il Prefetto Carlo Boffi, Vice Capo Dipartimento- Direttore Centrale della Difesa Civile e per le Politiche di Protezione Civile, il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, Ing. Gioacchino Giomi, il Viceprefetto Franca Tancredi, Capo Ufficio Difesa Civile e il Viceprefetto Patrizia Congiusta, Responsabile della gestione della Centrale DC 75.

Gli Accordi VVF fra 2015 e 2016
Quello con la Difesa è l'ultimo di una serie di Accordi stretti dal Dipartimento con altri enti istituzionali: fra i tanti ricordiamo gli accordi presi con alcune importanti Università come l'Università di Pisa (accordo di luglio 2015) sull'ingegneria antincendio dei beni storici e con l'Università Roma Tre (una convenzione quadro) per facilitare lo sviluppo e il mantenimento di cooperazione sul piano scientifico e didattico.
E ancora, nel marzo 2015 una convenzione con l'Aviazione dell'Esercito Italiano per lo svolgimento di corsi teorici, rivolti al personale pilota e specialisti di elicottero, per l'abilitazione su AB412 in cambio di corsi antincendio aeroportuale ed esercitazioni a fuoco svolti presso la Scuola Formazione Operativa, nonchè l'Accordo con la Marina Militare (nel Gennaio 2015) per facilitare l'attività di studio, ricerca, sperimentazione, formazione, addestramento congiunto e impiego operativo del proprio personale e le strutture.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.vigilfuoco.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: