SafetyExpo 2018
Comunicato del 12/09/2018
Comunicato relativo al decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101, recante: «Disposizioni per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati).»
G.U. del 12/09/2018, n.

Nel decreto legislativo citato in epigrafe, pubblicato nella sopra indicata Gazzetta Ufficiale, alla pag. 19, seconda colonna, nella parte in cui è riportata la novella dell'art. 166 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, devono intendersi apportate le seguenti correzioni:
al comma 4, secondo rigo, dove è scritto: «e delle sanzioni indicati al comma 4 può essere...», leggasi: «e delle sanzioni indicati al comma 3 può essere...»;
al comma 5, secondo rigo, dove è scritto: «...nel corso delle attività di cui al comma 5...», leggasi: «...nel corso delle attività di cui al comma 4...»; al sesto rigo, dove è scritto: «delle sanzioni di cui al comma 4 notificando...», leggasi: «delle sanzioni di cui al comma 3 notificando...»; infine, al nono rigo del medesimo comma, dove è scritto: «comma 10, salvo che la previa notifica...», leggasi: «comma 9, salvo che la previa notifica...»;
al comma 6, secondo rigo, dove è scritto: «...di cui al comma 6, il contravventore può...», leggasi: «...di cui al comma 5, il contravventore può...»;
al comma 7, secondo rigo, dove è scritto: «...di cui al comma 4 si osservano,...», leggasi: «...di cui al comma 3 si osservano,...»;
al comma 9, infine, quinto rigo, dove è scritto. «...e delle sanzioni di cui al comma 4...», leggasi: «...e delle sanzioni di cui al comma 3...».

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: