Norme tecniche per le Costruzioni 2018
INFRASTRUTTURE ENERGIA
Trasporto Gas naturale, istruzioni per il Piano decennale
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Edilizia
Trasporto Gas naturale, istruzioni per il Piano decennale In Gazzetta n.134 del 10-6-2013 il Decreto 27 febbraio 2013 n.65 che contiene il Regolamento per la redazione di un Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto del gas naturale.


Il decreto, previsto dall'articolo 16 comma 1 del D.Lgs. 1 giugno 2011 n.93 indica le modalità in base alle quali i gestori di reti di trasporto di gas naturale operanti sul territorio nazionale, devono redigere il Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale, trasporto che si svolge sia mediante reti nazionali di gasdotti, classificate ai sensi dell'articolo 9 del decreto legislativo 23 maggio 2000 n. 164, sia tramite reti di trasporto regionale.
Il nuovo decreto richiama i criteri generali fissati dall'articolo 16 del D.Lgs. 93/2011 che richiedono di:
- evidenziare le misure infrastrutturali volte a garantire l'adeguatezza del sistema e la sicurezza dell'approvvigionamento;
- descrivere lo stato della rete di trasporto del gas naturale;
- individuare le infrastrutture, di cui alla rete nazionale e alla rete regionale, da costruire o potenziare nell'arco dei dieci anni successivi;
- prevedere le opportune forme di coordinamento con i gestori esteri e nazionali di reti di trasporto di gas naturale;
- indicare costi-benefici,investimenti da realizzare ed il programma degli investimenti e la data prevista di realizzazione.

Le scadenze per i gestori

L'Art. 3 indica anche le Modalità di comunicazione e pubblicazione del piano: i gestori devono:
- pubblicare annualmente il calendario per l'elaborazione del piano sul proprio sito internet e avviare la richiesta di informazioni e dati nei confronti di tutti i soggetti coinvolti entro il 1° settembre di ciascun anno;
- pubblicare nei propri siti internet il piano entro il 31 marzo di ciascun anno ai fini della consultazione, con evidenziazione delle motivazioni delle scelte operate a seguito delle proposte e delle informazioni ricevute;
- tenuto conto degli esiti della consultazione, trasmettere il piano entro il 31 maggio di ciascun anno al Ministero dello Sviluppo economico, all'Autorità e alle Regioni interessate, nonché comunicano sul proprio sito internet, entro la stessa data, le informazioni relative al piano in lingua italiana ed in lingua inglese.

Valutazione e monitoraggio del Piano

Nell'Art. 4, si tratta della "Valutazione del piano", che viene sottoposto al parere delle Regioni territorialmente interessate dagli interventi programmati; il parere viene acquisito dal ministero dello Sviluppo economico e dall'Autorità che lo valutano alla luce della strategia energetica nazionale di cui all'articolo 3 del decreto legislativo n. 93/2011. La valutazione riguarda anche la stima relativa ai fabbisogni in materia di investimenti individuati nel corso della procedura consultiva e se il Piano risulta coerente con il piano decennale di sviluppo della rete a livello comunitario di cui all'articolo 8, comma 3, lettera b), del Regolamento CE n. 715/2009, con particolare riferimento alle prospettive europee di sviluppo del mercato e di sicurezza degli approvvigionamenti, nonché con i piani di sicurezza dell'approvvigionamento di cui all'articolo 8 del decreto legislativo n. 93/2011 e con lo sviluppo di infrastrutture derivanti da accordi internazionali.
Previsto anche un Monitoraggio del Piano, regolato all'Art. e svolto da Ministero e l'Autorità, ciascuno secondo le proprie competenze, anche sulla base di segnalazioni delle Regioni.
Ministero e Autorità raccolgono anche le segnalazioni dei gestori in caso di mancato investimento in base al Piano che doveva essere realizzato nel triennio successivo: le Autorità possono imporre al gestore di realizzare il mancato investimento entro un termine definito, purché esso sia ancora pertinente sulla base del più recente piano, pena sanzioni di cui all'articolo 45, comma 1, lettera b) del decreto legislativo n. 93/2011.

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: