Safety Expo 2019
 Edilizia
 SU AMBIENTE & SICUREZZA SUL LAVORO
Sistemi di gestione dell'energia. Le principali novità introdotte dalla ISO 50001:2018
30 aprile 2019
fonte: 
area: Edilizia
Sistemi di gestione dell'energia. Le principali novità introdotte dalla ISO 50001:2018 Lo scorso 20 agosto 2018 è stata pubblicata la nuova norma ISO 50001:2018, relativa all'Energy Management System e sui requisiti dei sistemi di gestione dell'energia. L'articolo "Sistemi di gestione dell'energia. Le principali novità introdotte dalla ISO 50001:2018" di A. Quaranta (Environmental Risk and crisis manager) su Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.4/2019 è una panoramica delle principali differenze rispetto alla versione precedente della norma.
Si concentra sulla struttura della nuova ISO 50001:2018, evidenzia le principali novità introdotte con la nuova versione della ISO ed i vantaggi derivanti dalla realizzazione, implementazione e mantenimento di un SGE.
Si ricorda inoltre che il periodo transitorio di tre anni per la sua entrata in vigore terminerà il 19 agosto 2021, data oltre la quale i certificati rilasciati secondo la vecchia ISO 50001 decadranno. Già dal 20 febbraio 2020 tutte le verifiche iniziali, di sorveglianza e di ricertificazione dovranno essere condotte esclusivamente in accordo ai requisiti della ISO 50001:2018.

L'articolo completo è disponibile sulla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro


Le conseguenze dell'enorme consumo di energia causato da uno sviluppo quali-quantitativo non sostenibile delle attività industriali sono non solo ambientali, ma anche sociali ed economiche: per questo motivo il tema relativo all'efficienza energetica si è imposto come elemento chiave della sostenibilità, in tutte le sue accezioni.
Nel 2011 l'International Organization for Standardization aveva pubblicato la ISO 50001:2001, con lo scopo di permettere alle organizzazioni di stabilire i sistemi e i processi necessari per migliorare le prestazioni energetiche: efficienza, utilizzo e consumo di energia.
Con il passare degli anni, ed il progressivo allineamento delle principali norme ISO ad un unico modello, basato sulla stessa HLS (High Level Structure), e la conseguente maggiore uniformità fra le norme volontarie in tema di qualità (ISO 9001), ambiente (ISO 14001) e sicurezza (ISO 45001), anche il management dell'energia ha subito un restyling nel 2018, volto a:
• specificare i requisiti per stabilire, implementare, mantenere e migliorare un sistema di gestione dell'energia che permetta alle organizzazioni di seguire un approccio sistematico volto a migliorare continuamente le proprie prestazioni energetiche;
• rendere il SGE più facilmente integrabile con quelli relativi alla qualità, all'ambiente e alla sicurezza;
• fornire alle imprese un quadro in grado di consentire loro di gestire al meglio le proprie prestazioni energetiche ed i relativi costi, sostenendo al contempo modalità d'azione che permettano di ridurre l'impatto ambientale e le emissioni di gas serra.

Analogamente a quanto previsto dalle altre norme ISO, spiega l'autore, anche la ISO 50001:2018 prevede un periodo di transizione di tre anni dalla data di pubblicazione, nel corso dei quali le organizzazioni devono assicurarsi di effettuare la transizione del certificato alla nuova norma.
Le certificazioni ISO 50001 rilasciate sulla base della versione del 2011 varranno fino al 19 agosto 2021: dopo questa data i relativi certificati decadranno.
A partire dal 20 febbraio 2020 tutte le verifiche iniziali, di sorveglianza e di ricertificazione dovranno essere condotte esclusivamente in accordo ai requisiti della ISO 50001:2018.

Riferimenti normativi:
Sistemi di gestione dell'energia. Le principali novità introdotte dalla ISO 50001:2018
Andrea Quaranta
Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.4/2019

Conosci la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro?

Dal 1985 un aggiornamento competente e puntuale per i professionisti della sicurezza.
Ogni anno 11 fascicoli con approfondimenti normativi, tecnici e applicativi delle leggi; risposte pratiche ai dubbi che s'incontrano nella propria professione; aggiornamenti su prodotti e servizi per la prevenzione.
Scopri la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro
Per abbonarsi alla rivista, compila il modulo da inviare via fax (06 33111043)
La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP "Edicola" di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS)

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a amsl@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!