Norme tecniche per le Costruzioni 2018
CONVEGNI
Sicurezza nei Cantieri: la Sesta giornata di Federarchitetti
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Edilizia
Sicurezza nei Cantieri: la Sesta giornata di Federarchitetti Domani, 26 marzo a Roma si rifletterà sui dati infortunistici del mondo costruzioni e si rilancerà il progetto "Rischincantiere" sui rischi di incolumità per gli operatori del settore Costruzioni. In allegato anche i dati sugli infortuni del settore nella Provincia di Roma


Si svolgerà domani, 26 marzo a Roma, la "Sesta Giornata Nazionale per la Sicurezza nei Cantieri" organizzata da Federarchitetti con il patrocinio di Anmil, presso l'Acquario romano, in contemporanea con altri eventi analoghi su Milano, Parma, Rimini, L'Aquila, Benevento, Caserta, Salerno e Catania.
La giornata presenterà una prima parte tecnico-formativa, nel corso della quale si svolgeranno dei seminari monotematici sui rischi che maggiormente si incontrano nei cantieri. Nel pomeriggio, spazio ai rappresentanti del mondo della Politica e delle Istituzioni ai quali verranno segnalate criticità e proposte.

L'evento è l'occasione per riflettere sui dati in materia di sicurezza sul lavoro nel mondo cantieri: riportano gli architetti che, a fronte di una flessione del 23% circa registrata nell'intero sistema produttivo, nel settore delle Costruzioni il numero degli infortuni si è quasi dimezzato scendendo, a livello nazionale, dagli 83.678 casi del 2009 ai 45.078 del 2013 (-46,1%). Il calo è risultato ancora più consistente nella regione Lazio, dove gli infortuni sono scesi di ben il 48,2% (da 5.074 a 2.628) e nella provincia di Roma che ha fatto registrare una contrazione del 47,7% (da 3.692 a 1.930).
In calo anche gli infortuni mortali, scesi del 44,7% a livello nazionale (dai 226 casi del 2009 a 125 del 2013); la flessione è stata addirittura dell'81,5% nel Lazio (da 27 a 5) e del 73,3% nella provincia di Roma (da 15 a 4).

Durante l'evento verrà anche riproposto il tema "Rischincantiere", un progetto che intende dare consapevolezza dei rischi di incolumità per le figure a qualsiasi titolo coinvolte nel processo edilizio, e per favorire la prevenzione attraverso un'adeguata azione di formazione e informazione rivolta non solo all'operaio, all'artigiano o al lavoratore autonomo, ma anche al Committente (Pubblico o Privato), al Direttore dei Lavori, al Responsabile dei Lavori, all'impresa, al medico competente, al RSPP, al RLS, e, non ultimo, al coordinatore per la Sicurezza.

In allegato il programma dell'evento e i dati sul mondo degli infortuni nel settore costruzioni di Roma

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: