Norme tecniche per le Costruzioni 2018
FINANZIAMENTI
#Sbloccascuole 2017: il 20 febbraio stop richieste di incentivi
fonte: 
Redazione InSic.it
area: 
Edilizia
#Sbloccascuole 2017: il 20 febbraio stop richieste di incentivi Si torna a parlare su #ItaliaSicura, del fondo da 700 milioni di euro annui per gli Enti locali, di 300 milioni destinati in modo specifico a interventi di edilizia scolastica, ricordando il termine perentorio del 20 febbraio per la richiesta dei finanziamenti approvati con la Legge di Stabilità (vedi il nostro aggiornamento).

Gli interventi finanziabili
Inoltre, si ricordano le deiverse casistiche di intervento per il settore edile-scolastico
•A - interventi di edilizia scolastica già avviati, a valere su risorse acquisite mediante contrazione di mutuo, e per i quali sono stati attribuiti spazi finanziari nell'anno 2016 ai sensi del D.P.C.M. 27 aprile 2016 (cd sbloccascuole);
•B - interventi di nuova costruzione di edifici scolastici per i quali l'Ente disponga del progetto esecutivo validato e per i quali l'Ente stesso non abbia pubblicato il bando alla data di entrata in vigore della Legge di bilancio (01/01/2017);
•C - ulteriori tipologie di interventi per i quali l'ente disponga del progetto esecutivo validato e per i quali l'ente stesso non abbia pubblicato il bando alla data di entrata in vigore della Legge di bilancio (01/01/2017).
•Altri interventi di edilizia scolastica effettuati a valere sull'avanzo di amministrazione o con il ricorso al debito con diversi livelli progettuali
Ogni Ente potrà proporre più richieste anche appartenenti a casistiche diverse.

La Procedura
#Italiasicura indica i dettagli della procedura chiedendo di procedere con la massima cura alla compilazione di tutti i campi della scheda informativa del singolo richiedente indispensabile la validazione finale della scheda (ultimo step) perchè le schede non validate non saranno prese in esame.
Si ricorda anche che saranno effettuate verifiche a campione sui progetti esecutivi degli interventi e sull'inserimento degli edifici nell'Anagrafe nazionale dell'edilizia scolastica.

Le Scadenze
La Struttura di Missione comunicherà entro il 5 marzo 2017 alla Ragioneria Generale dello Stato gli spazi finanziari da attribuire a ciascun Ente. Gli Enti beneficiari provvederanno, per ogni singolo edificio scolastico, a compilare il monitoraggio online sullo stesso sito http://monitoraggio.anagrafeedilizia.it/ secondo le scadenze che saranno comunicate dalla Struttura di Missione.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito italiasicura.governo.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: