Norme tecniche per le Costruzioni 2018
FINANZIAMENTI
Sabatini Ter: al via la presentazione delle domande
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Edilizia
Sabatini Ter: al via la presentazione delle domande Il Ministero dello Sviluppo Economico segnala che dal 2 maggio è entrata in vigore la "Nuova Sabatini", ora "Sabatini Ter" nuovo strumento per la concessione ed erogazione di contributi in relazione a finanziamenti bancari per micro, piccole e medie imprese (PMI) per l'acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature.
La nuova disciplina introduce la possibilità per le banche e gli intermediari finanziari di utilizzare per la concessione dei finanziamenti, oltre al plafond di provvista costituito presso la gestione separata di Cassa depositi e prestiti, una provvista alternativa, spiega il ministero.

Il Ministero fa riferimento alla nuova circolare del 23 marzo 2016 (vedi il nostro approfondimento) fornisce le istruzioni necessarie e definisce gli schemi di domanda e di dichiarazione, nonché l'ulteriore documentazione che l'impresa è tenuta a presentare per poter beneficiare delle agevolazioni previste dalla nuova disciplina.
Le richieste di contributo possono essere presentate già a partire dal 2 maggio 2016 mediante l'utilizzo del nuovo modulo di domanda.

Il Ministero dello Sviluppo Economico riassume poi gli step e i principali cambiamenti introdotti dalla nuova disciplina:
--Il 17 marzo è stato firmato l'Addendum alla Convenzione MISE-CDP-ABI e sono state rese disponibili le nuove modalità operative di accreditamento alla Piattaforma MISE - Beni Strumentali "Nuova Sabatini"
--Le banche/società di leasing già aderenti alla Convenzione (o che intendano aderire alla nuova) dovranno accreditarsi attraverso la predetta piattaforma
--A partire dal 2 maggio le imprese dovranno utilizzare esclusivamente il nuovo modulo di domanda (release 3.0), da tale data, infatti, le domande presentate con il vecchio modulo saranno considerate irricevibili
--Ciascuna banca/società di leasing aderente alla convenzione può utilizzare, previa informativa all'impresa, sia provvista CDP che derivante da altra fonte
--La richiesta di prenotazione del contributo viene effettuata, una sola volta su base mensile ed entro il giorno 6, dalle banche/società di leasing direttamente al MISE il quale, verificata la disponibilità delle risorse, trasmette comunicazione di avvenuta prenotazione
--Le banche/società di leasing trasmettono al MISE, anche per singolo finanziamento deliberato, le domande ricevute e la relativa documentazione allegata.

Cos'è la Nuova Sabatini
Lo strumento agevolativo definito in breve "Beni strumentali - Nuova Sabatini", istituito dal decreto-legge del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l'accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI) per l'acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature.

Lo stesso art.2, al comma 2, ha previsto la concessione di finanziamenti, entro il 31 dicembre 2016, da parte di banche o società di leasing, aderenti alla Convenzione MiSE-ABI-Cdp, a valere su un plafond di provvista, costituito presso la gestione separata di Cassa depositi e prestiti S.p.A. (Cdp).
Con il successivo decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 3, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2015, n. 33, al comma 1 dell'art. 8, è stata prevista la possibilità di riconoscere i contributi alle PMI anche a fronte di un finanziamento, compreso il leasing finanziario, non necessariamente erogato a valere sul predetto plafond di provvista Cdp.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.sviluppoeconomico.gov.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: