L'ESPERTO RISPONDE

Quesito: requisiti dei Coordinatori nel settore costruzioni

4 aprile 2013
Redazione Ambiente & Sicurezza sul Lavoro

Un quesito pervenuto alla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.1/2013, e pubblicato nella rubrica "L'Esperto risponde", ha riguardato i requisiti dei Coordinatori nel settore costruzioni ed il loro periodo di attestazione.

In merito all'Articolo 98 comma 1, lettera a) - Requisiti professionali del coordinatore per la progettazione, del coordinatore per l'esecuzione dei lavori - e più nello specifico nel punto in cui si parla di: "attestazione, da parte di datori di lavoro o committenti, comprovante l'espletamento di attività lavorativa nel settore delle costruzioni per almeno un anno".
L'anno di riferimento deve essere precedente o successivo al conseguimento dell'attestato di frequenza, con verifica dell'apprendimento finale relativo al corso in materia di sicurezza? Oppure valgono entrambe le possibilità?


Secondo il nostro Esperto, la norma non specifica una successione temporale tra gli eventi "esperienza lavorativa" e "corso per coordinatori da 120 ore di cui all'allegato XIV", per cui, secondo il principio che ciò che non è espressamente vietato è permesso, entrambe le possibilità sono ammesse.
La ratio della norma, da ricercare per comprendere meglio come agire, è probabilmente la seguente. L'art. 98 comma 1 lett. a) riguarda i laureati in alcune classi di laurea, alcune delle quali tra l'altro, se superate con la frequenza di corsi specifici sulla sicurezza (comma 4), non richiedono nemmeno la frequenza del corso di cui all'allegato XIV. La richiesta di "attività lavorativa nel settore delle costruzioni per almeno un anno" è volta quindi ad evitare che un neolaureato possa, legalmente, il giorno successivo alla discussione della tesi, venire incaricato di svolgere l'attività di CSE senza aver mai messo piede in cantiere.

Per proporre il vostro quesito scrivere a amsl@epcperiodici.it.Il servizio è disponibile per utenti abbonati alla Rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro.Per maggiori informazioni sulla Rivista, clicca qui

Sei un professionista che opera in cantiere?
EPC ha realizzato Progetto Sicurezza Cantieri, la suite per la redazione e la gestione dei piani di sicurezza e coordinamento, dei piani operativi di sicurezza e degli adempimenti a carico del committente, del coordinatore e dell'impresa



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it