FINANZIAMENTI

Programma FESR e Horizon 2020: nuove risorse dal MISE

20 luglio 2017
Redazione InSic.it

Con Decreto del 24 maggio 2017 il Ministero dello Sviluppo Economico apporta una modifica al DM 8 novembre 2016 così da incrementare il plafond di risorse del Programma operativo nazionale «Imprese e competitività» 2014-2020 FESR in favore di progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici identificati dal Programma quadro di ricerca e innovazione «Orizzonte 2020».

Secondo il Ministero le risorse del Programma nazionale complementare di azione e coesione Imprese e competitività 2014-2020, rispetto a quelle del Fondo per la crescita sostenibile, si integrano maggiormente con quelle del Programma operativo nazionale «Imprese e competitività» 2014-2020 FESR in termini di maggiore flessibilità dell'utilizzo delle stesse rispetto alla tipologia di agevolazione concedibile.

L'aumento previsto è di 140 milioni a valere sulle risorse del Programma nazionale complementare di azione e coesione Imprese e competitività 2014-2020: si aggiungono a quelle risorse già individuate con decreto del Ministro dello sviluppo economico 1° giugno 2016 che aveva reso disponibili per la concessione delle agevolazioni in favore dei progetti di ricerca e sviluppo l'importo di 180 milioni, a valere sull'Asse I, Azione 1.1.3, del Programma (di cui 150 milioni per i progetti realizzati nelle regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e 30 milioni per i progetti realizzati nelle regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna)).
Con il decreto del Ministro dello sviluppo economico 8 novembre 2016 si è tenuto conto del fabbisogno finanziario delle domande pervenute per il bando «Horizon 2020 PON», superiore alle risorse disponibili, e per questo incrementate di 70 milioni a valere sul Fondo per la crescita sostenibile e di 70 milioni a valere sul Programma nazionale complementare di azione e coesione Imprese e competitivita' 2014-2020 da destinare ai progetti delle aree meno sviluppate.
In base al decreto, le risorse del Fondo per la crescita sostenibile possono essere utilizzate per la concessione del finanziamento agevolato e del contributo diretto alla spesa per una percentuale pari al 15 per cento.

Riferimenti normativi:
DECRETO 24 maggio 2017 del MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO
Modifica del decreto 8 novembre 2016 recante l'incremento delle risorse finanziarie destinate all'intervento del Programma operativo nazionale «Imprese e competitivita'» 2014-2020 FESR in favore di progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici identificati dal Programma quadro di ricerca e innovazione «Orizzonte 2020». (17A04957) (GU Serie Generale n.167 del 19-07-2017)



Potrebbe interessarti anche

Industria sostenibile e competitività: due decreti ministeriali e 380 milioni di risorse
Finanziamenti ambientali: chiusura e proroga di Horizon 2020 e Kyoto Scuole