DALLE REGIONI

Pianificazione urbanistica e commerciale: modifiche allo Statuto del Trentino

3 agosto 2016
Redazione Banca Dati Sicuromnia - http://sicuromnia.epc.it

Con Decreto Legislativo n.146/2016, si apporta una modifica allo Statuto speciale per la Regione Trentino-Alto Adige in materia di pianificazione urbanistica del settore commerciale.
Viene in particolare aggiunto un nuovo articolo, l'art. 40 al decreto del Presidente della Repubblica 22 marzo 1974, n. 381 (che reca norme di attuazione dello Statuto nella Regione in materia di urbanistica ed opere pubbliche).

In base al nuovo art. 40 le Province autonome di Trento e di Bolzano assicurano la libertà di apertura di nuovi esercizi commerciali sul territorio senza contingenti, limiti territoriali o altri vincoli di qualsiasi natura, salvo alcune particolari previsioni che seguono.
Le Province possono prevedere, senza discriminazione tra gli operatori e nel rispetto del principio di proporzionalità, aree interdette agli esercizi commerciali e limitazioni per l'esercizio del commercio nelle zone produttive. Infine, in relazione alla specificità topografica montana del territorio e alle particolari tradizioni che ne rappresentano l'identità, possono adottare misure di salvaguardia e riqualificazione delle attività commerciali, anche mediante piani di incentivazione purché si rispettino i vincoli derivanti dall'ordinamento europeo in tema di aiuti di Stato.

Riferimenti normativi:
DECRETO LEGISLATIVO 7 luglio 2016, n. 146

Norma di attuazione dello Statuto speciale per la Regione Trentino-Alto Adige in materia di pianificazione urbanistica del settore commerciale, recante modifiche e integrazioni al decreto del Presidente della Repubblica del 22 marzo 1974, n. 381, in materia di urbanistica ed opere pubbliche. Vigente al: 16-8-2016

(GU n.178 del 1-8-2016)



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it 

Potrebbe interessarti anche

Trentino Alto Adige: un Decreto sui principi di pianificazione urbanistica
Trentino: modifiche alla Legge regionale sulla VIA
Trentino Alto Adige: nuovo Decreto sulle Verifiche periodiche
Trentino Alto Adige: modifiche al Decreto sulle verifiche di macchine e impianti