AMA
 Edilizia
 APPROFONDIMENTO
Manutenzione a tutto tondo! il nuovo dossier UNI
1 luglio 2019
fonte: 
area: Edilizia
Manutenzione a tutto tondo! il nuovo dossier UNI UNI pubblica un interessante dossier "Manutenzione a tutto tondo!" (in allegato e tratto da U&C n. 6 - Giugno 2019), che fa luce sugli aspetti normativi e tecnici della manutenzione grazie ai punti di vista di professionisti, università e associazioni di categoria.
Dalle definizioni all'intreccio con ii temi dello sviluppo sostenibile, le nuove prospettive della manutenzione 4.0 passando per lo sviluppo dei servizi di Facility Management nell'edilizia e ad alcuni focus pratici per la manutenzione antincendio.

Il Dossier parte dalle definizioni: citando in primis l'OCSE che la definisce come quella funzione aziendale alla quale sono demandati il controllo costante degli impianti e l'insieme dei lavori di riparazione e revisione necessari ad assicurare il funzionamento regolare e il buono stato di conservazione degli impianti produttivi, dei servizi e delle attrezzature di stabilimento.
Si cita quindi la definizione fornita dal BSI, l'ente di normazione inglese, che associò la manutenzione alla conservazione di un bene, coniando il termine terotecnologia, cioè una combinazione di direzione, finanza, ingegneria e altre discipline, applicate ai beni fisici per perseguire un economico costo del ciclo di vita a esse relativo.
Per finire poi nella UNI EN 13306 in cui la manutenzione viene definita come la combinazione di tutte le azioni tecniche e amministrative inclusa la supervisione, volte a mantenere e riportare un bene fisico in uno stato in cui possa eseguire la funzione richiesta.

Nella parte "Valori per lo sviluppo sostenibile e la crescita" si spiegano i collegamenti fra sviluppo sostenibile e manutenzione e si indicano le norme tecniche che hanno fornito criteri e metodologie con norme di progettazione, esercizio, manutenzione e dismissione dei beni, intesi come impianti, macchine, attrezzature, componenti, edifici, infrastrutture.
Interessante il riferimento alle nuove prospettive della manutenzione 4.0: spiega UNI l'interesse crescente, il ritmo e l'intensità del cambiamento verso le applicazioni 4.0 al binomio Maintenance and Operations, devono superare barriere concettuali e applicative, per armonizzare le caratteristiche specifiche di ogni tecnologia abilitante alle priorità e agli obiettivi più proficui.
I risultati, si legge, dipenderanno dalla imprenditorialità, dalla spinta innovativa del management, ma anche dallo stato dell'arte di partenza e quindi le manutenzioni già eccellenti, competenti e consolidate potranno utilizzarle più rapidamente con incrementi significativi dei valori generati.

Nell'articolo su "Facility Management, edilizia e gestione delle informazioni: scenari di innovazione" si spiega questa disciplina gestionale in rapida crescita che mira a gestire e controllare l'elevata complessità caratterizzante l'organizzazione delle attività e delle competenze coinvolte all'interno dei servizi di gestione e che sta espandendo le sue aree di interesse nell'ambito del settore immobiliare e delle costruzioni.
Si parla del valore dell'informazione, fondamentale per l'efficienza e l'efficacia del servizio, la qualità delle risorse e dei processi e l'evoluzione dei modelli organizzativi e lo sviluppo di modelli BIM in grado di sostenere l'intero processo di progettazione, trasferire l'output progettuale alla fase di costruzione e connettere una molteplicità di strumenti di supporto interoperabili - tra cui sistemi informativi, BMS (Building Management Systems), CAFM (Comuper-aided Facility Management), EMS (Energy Management Systems), ecc. - propri della fase di conduzione e gestione dei servizi Facility Management.
Chiudono il Dossier diversi focus sulla manutenzione delle piscine, sui modelli organizzativi delle infrastrutture autostradali per la manutenzione stradale, le ispezioni sulla rete viaria amministrata, sul servizio Caravan e autocaravan secondo la UNI/PdR 20 e l'evoluzione del settore antincendio

Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic