ANTICIPAZIONI

Legge Bilancio 2017: incentivi per Terremoto, ristrutturazioni e infrastrutture ambientali

17 ottobre 2016
Redazione InSic.it

Il Consiglio dei Ministri n.136 del 15 ottobre ha approvato il disegno di legge di bilancio dello Stato per l'anno finanziario 2017 e per il triennio 2017-2019, (cd Legge di Bilancio 2017). La manovra, nelle intenzioni del Governo dovrebbe sostenere la crescita e a rafforzare i servizi di base a disposizione di tutti i cittadini (sicurezza, salute, istruzione) dando anche misure specifiche di sostegno alle fasce sociali più deboli che hanno subito i danni più evidenti della crisi degli anni scorsi. La manovra vale 27 miliardi.

Dei soldi messi sul piatto dal Governo, emerge dal comunicato che anticipa il testo, la previsione di misure specifiche per il mondo delle costruzioni e delle infrastrutture che qui ci interessa.

Le segnaliamo di seguito:
TERREMOTO: saranno assegnati 4,5 i miliardi che andranno alla ricostruzione di Accumoli, Amatrice, Arquata e degli altri territori interessati dal sisma del 24 agosto 2016.
INCENTIVI: 3 miliardi in tre anni per bonus dedicati alle ristrutturazioni edilizie (anche per condomini e alberghi), per il contrasto al dissesto idrogeologico e per l'edilizia scolastica. Previsto il potenziamento di quelli per la riqualificazione energetica e per gli adeguamenti antisismici.
INVESTIMENTI: 12 miliardi aggiuntivi in tre anni per gli investimenti pubblici dalle infrastrutture all'ambiente e alle attività produttive, a partire dall'attuazione del Masterplan per il Mezzogiorno.
PERIFERIE: 2,1 miliardi finalizzati al recupero delle periferie (120 i progetti presentati al bando periferie).

In allegato il Video della Conferenza di presentazione sulla Legge di Bilancio, tenuta dal Presidente del Consiglio Renzi e dal Ministro dell'Economia, P.C.Padoan.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.governo.it 

Potrebbe interessarti anche

Legge stabilità 2016: le misure per l'edilizia scolastica escluse dal pareggio di bilancio