ANALISI INTERPELLI

Interpello 3/2015: imprese familiari in cantiere: come redigere il POS?

3 luglio 2015
Redazione InSic

L'Interpello n.3/2015 riguarda le imprese familiari che operino in un cantiere temporaneo e mobile: quali sono i loro obblighi documentali?




Il Quesito
La Federazione Nazionale UGL Sanità ha chiesto indicazioni al ministero del Lavoro circa l'interpretazione dell'art. 96 del Testo unico di Sicurezza nel caso in cui si trovino ad operare in un cantiere temporaneo e mobile un'impresa familiare: tale impresa deve redigere o meno il piano operativo di sicurezza riportando tutti i contenuti minimi previsti dall'allegato XV del d.lgs. n. 81/2008?

Secondo la Commissione Interpelli
La Commissione Interpelli ricorda che alle imprese familiari (di cui all'art. 230 bis del Codice Civile) si applica l'art. 21 del D.Lgs. n. 81/2008. Se le attività familiari operano all'interno di un cantiere temporaneo e mobile(art. 89. comma 1. lett. a), del d.lgs. 81/2008) esse devono redigere il Piano Operativo di Sicurezza, come previsto dall'art. 96 del TUS (Obblighi dei datori di lavoro, dei dirigenti e dei preposti).
Ma la Commissione precisa: Il Piano deve riportare lutti i punti dell'allegato XV ad eccezione dei punti i cui obblighi non trovano applicazione nel caso delle imprese familiari, e "A titolo meramente esemplificativo e non esaustivo" la Commissione afferma che " nei POS delle imprese familiari non potrà essere indicata la figura del responsabile del servizio di prevenzione e protezione, i nominativi degli addetti al primo soccorso, ecc."

Riferimenti normativi:
Interpello n.3/2015, del 24/06/2015
Art. 12, d.lgs. n. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni - risposta al quesito relativo all'art. 96 del d.lgs. n. 81/20008



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.lavoro.gov.it 

Allegati

Interpello 3/2015
- Interpello_3.pdf (230 kB)

Potrebbe interessarti anche

Interpelli 2015: il punto sui cinque nuovi quesiti
Interpello 5/2015: lavoratori nei locali interrati e semisotterranei
Interpello 4/2015: formazione del lavoratore adibito ad altre mansioni
Interpello 1/2015: segnaletica stradale, il ruolo del coordinatore per la Sicurezza