Norme tecniche per le Costruzioni 2018
PROGETTAZIONE
Impianti polifunzionali sicuri, indicazioni per i progettisti
fonte: 
Rivista Antincendio
area: 
Edilizia
Impianti polifunzionali sicuri, indicazioni per i progettisti Sulla Rivista Antincendio n.8/2013 è stato pubblicato un articolo, a firma di Saverio Mandetta dal titolo "Progettare un impianto polifunzionale sicuro di grandi dimensioni" che fornisce utili indicazioni a costruttori e progettisti in merito alla realizzazione di impianti polifunzionali sicuri di grandi dimensioni.

Il progetto di un impianto di grande dimensioni deve essere affrontato oggi tenendo conto di numerosi aspetti normativi e legislativi, ma anche della necessità che questi contenitori di pubblico devono essere "auto sostenibili" e che quindi il costo spettatore non venga assorbito esclusivamente dall'introito della manifestazione ma che venga compensato in gran parte dalle attività da inserire al di sotto delle tribune e nelle aree di pertinenza.
Lo sforzo di integrare le esigenze di sicurezza e funzionalità con quelle di inserimento nel contesto urbano e sociale andrà supportato da valutazioni tecnico-finanziari proiettata su scala almeno ventennale.

Nell'articolo, l'Autore, anche grazie a utili figure esplicative, individua gli spazi di circolazione, l'ubicazione delle altre attività nei complessi multifunzionali, e lo spazio riservato agli spettatori, fornendo utili indirizzi per la progettazione di questi contesti, in particolari di quelli sportivi.
Infatti, la progettazione di un grande impianto sportivo coinvolge un complesso di valutazioni tecniche, economiche e sociali che vanno dalla scelta del sito e la conseguente integrazione delle strutture del territorio alle necessità di spazio di sicurezza e di circolazione, fino all'uso dei sotto tribuna indipendentemente dalle manifestazioni principali ,pertanto raccomanda:
- l'adozione di fonti energetiche alternative come il solare, il fotovoltaico, l'eolico, ecc
- l'impiego di materiali riciclabili
- la raccolta razionale dell'acqua piovana proveniente dalla copertura
- prevedere la raccolta differenziata dei rifiuti.

Il parametro di sicurezza che va tenuto presente costantemente è quello relativo ai tempi di ingresso e di uscita e la relativa interazione con il contesto urbano e suburbano in cui sono inseriti, un elemento che l'Autore tratterà nei prossimi numeri della Rivista.

L'Autore
Saverio Mandetta, ing. civile, è Presidente della Commissione Europea CENT TC 315 "Spectator facilities", Rappresentante Italiano presso il Comitato Internazionale per lo Sviluppo, Consiglio d'Europa - Normative Europee contro la violenza negli stadi e negli impianti sportivi. Presidente della Commissione UNI SPORT (Ente Italiano Normazione).

L'articolo completo è disponibile in allegato, in formato PDF

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: