AMA
 Edilizia
 FIGURE DELLA SICUREZZA
Il Direttore dei lavori: quali sono gli obblighi in materia di salute e sicurezza?
17 febbraio 2020
fonte: 
area: Edilizia
Il Direttore dei lavori: quali sono gli obblighi in materia di salute e sicurezza? In merito al Direttore dei lavori per conto del Committente ci si interroga su quali siano eventualmente i suoi obblighi in materia di salute e sicurezza nei cantieri e quando si verifica la sua responsabilità per infortunio accaduto ad un lavoratore nell'ambito di un cantiere edile o di ingegneria civile.
Va detto che il Direttore dei lavori in questione è in genere il soggetto con compiti di sorveglianza tecnica relativa alla esecuzione del progetto sulla base dei patti contrattuali con l'appaltatore.

In questo approfondimento:
Previsioni del D.Lgs. 81/2008
Previsioni delle NTC 2018
Previsioni del D.Lgs. 50/2016
Responsabilità dei Direttori dei lavori
Approfondisci sulla rivista Ambiente&Sicurezza sul lavoro
Leggi da EPC EDITORE

Previsioni del D.Lgs. 81/2008

Intanto, va detto che il Direttore dei lavori, a differenza del Progettista, è investito personalmente delle norme del Testo unico di Sicurezza sul lavoro, D.Lgs. 81/2008, pur se indirettamente, riguardo al disarmo delle armature provvisionali delle strutture in conglomerato cementizio armato. All'articolo 145, infatti, del decreto si stabilisce che "Il disarmo delle armature provvisorie... deve essere effettuato... sotto la diretta sorveglianza del capo cantiere e sempre dopo che il direttore dei lavori ne abbia data autorizzazione".
Per completezza d'informazione si rammenta che il Direttore dei lavori è citato dal D.Lgs. 81/2008 anche riguardo ai pagamenti all'appaltatore. Al p.to 4.6 dell'allegato XV egli è tenuto a liquidare l'importo relativo ai costi della sicurezza previsti in base allo stato di avanzamento dei lavori, previa approvazione da parte del coordinatore per l'esecuzione quando previsto. Ma questa questione non incide direttamente sul profilo di responsabilità del Direttore dei lavori in materia prevenzionistica.

Previsioni delle NTC 2018

Relativamente al Direttore dei lavori delle strutture, oltre a quanto detto riguardo al Progettista, nel caso di opere prefabbricate è stabilito al punto 4.1.10.3 del DM 17/01/18 (cd. Norme tecniche Costruzioni NTC) che "è responsabilità del progettista e del Direttore dei lavori... la verifica del componente durante il montaggio, la messa in opera e l'uso..." e "il montaggio dei componenti ed il completamento dell'opera devono essere conformi alle previsioni di progetto. Nel caso si verificassero delle non conformità, queste devono essere analizzate dal Direttore dei lavori nei riguardi delle necessarie misure correttive". Significa che gli infortuni dei lavoratori causati da instabilità delle strutture durante la fase della costruzione dell'opera sono anche di loro competenza. Da ciò può derivare una loro specifica responsabilità.

Previsioni del D.Lgs. 50/2016

Secondo il nuovo Codice dei Contratti pubblici, D.Lgs. 50/2016, articolo 101, il Direttore dei lavori è preposto al controllo tecnico, contabile e amministrativo dell'esecuzione del contratto affinché i lavori siano eseguiti a regola d'arte e in conformità al progetto e al contratto. Egli svolge le funzioni di coordinatore per l'esecuzione (CSE), se in possesso dei requisiti di legge . Nel caso in cui il non le svolga, il ruolo di CSE è svolto in piena autonomia da un Direttore operativo in possesso dei requisiti di legge.
Ciò premesso, anche nel caso in cui il Direttore dei lavori non svolga il ruolo di Coordinatore per l'esecuzione, è chiamato a svolgere funzioni in qualche modo attinenti la materia di tutela della salute e sicurezza nei cantieri, in base alle disposizioni vigenti in materia di contratti di lavori pubblici. Tra queste si citano:
- propone al RUP le modifiche nonché le varianti nei casi e alle condizioni previste dal codice: tra i motivi per la prima volta si citano "le condizioni di sicurezza dei lavoratori" ;
- verifica la presenza in cantiere delle imprese subappaltatrici autorizzate e dei subcontrattisti comunicati e controlla che questi svolgano effettivamente la parte delle prestazioni a loro affidate ;
- registra o verifica che nel giornale dei lavori siano riportati la qualifica e il numero degli operai.

Responsabilità dei Direttori dei lavori

Tuttavia, al di fuori dei casi summenzionati, non sono rinvenibili nella legislazione vigente specifici obblighi in capo ai Direttori dei lavori nel campo delle norme in materia di salute e sicurezza dei lavoratori nei cantieri edili o di ingegneria civile.
La giurisprudenza, partendo da questo presupposto, ha ribadito più volte che essendo in genere il Direttore dei lavori il soggetto incaricato dal committente di curare l'esatta esecuzione dei lavori, non è chiamato a svolgere un'attività specifica di sorveglianza tecnica attinente all'esecuzione del progetto, nell'interesse del committente . Egli è additato dalla stessa giurisprudenza tra i responsabili di infortuni nei cantieri solo quando è affidatario del compito di sovrintendere all'esecuzione dei lavori con la possibilità di impartire gli ordini (caso alquanto anomalo in quanto ricoprirebbe anche il ruolo tipico di Direttore tecnico di cantiere) o, più frequentemente, quando si ingerisce personalmente negli stessi . In quest'ultima ipotesi in virtù del principio di effettività espresso all'articolo 299 dal D.Lgs. 81/18 (esercizio di fatto di poteri direttivi).

Approfondisci sulla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro!

Progettisti e Direttori dei lavori. Responsabilità in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei e mobili
Giuseppe Semeraro
Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.2/2020

Leggi da EPC Editore

Il direttore dei lavori nel codice appalti
Obblighi e responsabilità anche per lo svolgimento delle funzioni di CSE
Edizione: febbraio 2019

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a clienti@epcperiodici.it  
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic