Norme tecniche per le Costruzioni 2018
STRUMENTI OPERATIVI
Gru su autocarro: nuova Guida INAIL sulle verifiche periodiche
fonte: 
Redazione Banca Dati Sicuromnia
area: 
Edilizia
Gru su autocarro: nuova Guida INAIL sulle verifiche periodiche INAIL diffonde una nuova guida per il mondo dei cantieri: dopo le guide su Ponteggi e parapetti di sommità (2017), Lavori in copertura e apparecchi di sollevamento di materiali di tipo fisso, il nuovo Documento riguarda gli Apparecchi di sollevamento materiali di tipo mobile (gru su autocarro) e fornisce "Istruzioni per la prima verifica periodica ai sensi del d.m. 11 aprile 2011".

Articolazione del documento
La Guida si articola in 4 parti: dopo l'introduzione, un paragrafo riguarda la Comunicazione di messa in servizio/immatricolazione di un apparecchio di sollevamento di tipo mobile. Segue un capitolo sulla richiesta di prima verifica periodica ed una parte più specifica sulle gru su autocarro (di cui si passano in rassegna i riferimenti normativi e si riportano la scheda tecnica ed il verbale di prima verifica.
Il lavoro tratta delle gru su autocarro descrivendone le caratteristiche costruttive precipue e l'evoluzione dello stato dell'arte.
Fornisce inoltre indicazioni dettagliate per la compilazione della scheda tecnica e la redazione del verbale di verifica periodica. Infatti, l'Istituto è titolare della prima verifica periodica, ed ha per questo uniformato il comportamento delle proprie unità operative territoriali, elaborando, attraverso il Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, proprio dei documenti che descrivono le modalità tecnico-amministrative per la conduzione della prima verifica periodica.
Le istruzioni elaborate non costituiscono un riferimento vincolante, ma vogliono piuttosto proporsi come esempio di armonizzazione su scala nazionale dell'approccio alla prima verifica periodica, definendo modalità per la conduzione dei controlli che possano essere di pratica utilità per tutti i soggetti coinvolti (soggetti abilitati e operatori di ASL/ARPA), anche al fine di garantire all'utenza indicazioni e comportamenti coerenti.

Le scadenze da ricordare
INAIL ricorda alcune importanti scadenze per la periodicità delle verifiche alle attrezzature di sollevamento di tipo mobile:
Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg, non azionati a mano, di tipo mobile o trasferibile, con modalità di utilizzo riscontrabili in settori di impiego quali costruzioni, siderurgico, portuale, estrattivo
Verifica annuale

Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg, non azionati a mano, di tipo mobile o trasferibile, con modalità di utilizzo regolare e anno di fabbricazione non antecedente 10 anni
Verifica biennale

Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg, non azionati a mano, di tipo mobile o trasferibile, con modalità di utilizzo regolare e anno di fabbricazione antecedente 10 anni
Verifica annuale

La richiesta di prima verifica periodica
Quanto alla richiesta di prima verifica periodica, il Documento ricorda che il datore di lavoro (ai sensi dell'art. 71 comma 11 del D.Lgs. n.81/2008) deve provvedere a richiedere all'unità operativa territoriale Inail competente la prima delle verifiche periodiche per gli apparecchi di sollevamento di tipo mobile e deve essere inoltrata tramite posta certificata o attraverso i servizi online prossimamente disponibili sul portale Inail. Va inoltre allegata copia della dichiarazione CE di conformità dell'attrezzatura di lavoro, onde consentirne una corretta identificazione. Tuttavia, la mancata presentazione della dichiarazione di conformità non costituisce motivo per ritenere la richiesta incompleta.
Per le gru su autocarro immesse sul mercato con dichiarazione del fabbricante ovvero con dichiarazione di incorporazione per quasi macchina, per una loro corretta identificazione INAIL suggerisce di allegare la dichiarazione CE di conformità dell'insieme gru-autocarro rilasciata dall'installatore, eventualmente inviando anche la dichiarazione della gru originaria.
Se l'installatore rilascia nuova dichiarazione CE di conformità dell'allestimento gru-autocarro e la gru originaria sia accompagnata da dichiarazione CE di conformità, per una corretta identificazione INAIL richeide di allegare la dichiarazione CE di conformità dell'insieme gru-autocarro rilasciata dall'installatore, eventualmente inviando anche la dichiarazione della gru originaria.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: