FINANZIAMENTI
Efficientamento energetico di edifici scolastici: proroga al 31 dicembre 2018
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Edilizia
Efficientamento energetico di edifici scolastici: proroga al 31 dicembre 2018 AGGIORNAMENTO:
Il Ministero dell'Ambiente annuncia la proroga del decreto sul Fondo Kyoto Scuole per l'efficientamento energetico degli edifici scolastici, (inizialmente previsto per il 18 ottobre 2016 e già prorogato al 30 giugno 2017 con DM 40/2016 e al 30 giugno 2018 decreto del 27 giugno 2017.

Le domande potranno essere presentate entro le ore 17,00 del 31 dicembre 2018, come riporta il nuovo decreto ministeriale di proroga del 28 giugno 2018.

Il bando promuove, attraverso la concessione di prestiti a tasso agevolato dello 0,25%, interventi di riqualificazione energetica degli immobili di proprietà pubblica, adibiti all'istruzione di ogni ordine e grado.
Possono beneficiare dei finanziamenti, nel limite massimo del 50% del valore del progetto, anche interventi di adeguamento sismico degli edifici scolastici e, più in generale, di messa in sicurezza dell'edificio.

Il Fondo Kyoto

La legge 11 dicembre 2016, n. 232 all'art. 1, comma 485, assegna spazi finanziari agli enti locali, per il triennio 2017-2019, nel limite complessivo di 700 milioni di euro annui, di cui 300 milioni di euro annui destinati in modo specifico ad interventi di edilizia scolastica.
La presentazione delle istanze per l'accesso ai finanziamenti agevolati da parte degli enti locali può essere favorita dall'assegnazione degli spazi finanziari (i cui termini per l'attribuzione per l'anno 2018 sono attualmente previsti per il 5 febbraio 2018).
Per accedere ai finanziamenti agevolati di cui al decreto ministeriale del 22 febbraio 2016, n. 40, deve essere allegata al modulo di domanda la diagnosi energetica dell'immobile oggetto di intervento e che molte amministrazioni hanno in corso di affidamento i contratti per l'esecuzione di dette diagnosi, finanziate con le risorse del Fondo Kyoto.
h2>Il decreto ministeriale del 22 febbraio 2016, n. 40Il Ministero Ambiente con DM 40/2016 aveva prorogato al 30 giugno 2017 il termine di scadenza del Bando per l'Efficientamento energetico degli edifici scolastici riportato nel comunicato del Ministero Ambiente del 21/4/2016, pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n.93 del 21 aprile) come Avviso pubblico del Ministero.

La presentazione di domande riguarda la concessione di finanziamenti a tasso agevolato per l'efficientamento energetico degli edifici pubblici scolastici, universitari e destinati ad asili nido.
Le risorse stanziate sono 247.093.955,15 a valere sul Fondo Rotativo Kyoto (ai sensi dell'articolo 1, comma 1110, della legge 296/2006)

Soggetti interessati al Fondo Kyoto Scuole

Possono presentare domanda di concessione del finanziamento:
a) I Soggetti pubblici proprietari di immobili destinati all'istruzione scolastica, ivi inclusi gli asili nido, all'istruzione universitaria, all'alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM);
b) i Soggetti pubblici che a titolo oneroso o gratuito hanno in uso gli immobili pubblici di cui alla lettera a);
c) i Fondi Immobiliari chiusi di cui all'articolo 6 del decreto interministeriale n. 66 del 2015.
Le domande di ammissione dovranno essere inviate, a pena di irricevibilità, al Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare - Direzione per il Clima e l'Energia ed in copia alla Cassa Depositi e Prestiti S.p.A., ai seguenti indirizzi di posta elettronica certificata (PEC):
- fondokyoto@pec.minambiente.it
- cdpspa@pec.cassaddpp.it

Eventuali informazioni potranno essere richieste via e-mail, all'indirizzo infofondokyoto@minambiente.it, ovvero telefonicamente ai numeri: 06 5722 5106, 06 5722 5167, 06 5722 5113.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: