SIEMENS
 Edilizia
 FINANZIAMENTI
Efficientamento energetico dei Comuni: un decreto gestisce i fondi del DL Crescita
14 settembre 2020
fonte: 
area: Edilizia
Efficientamento energetico dei Comuni: un decreto gestisce i fondi del DL Crescita Continuano le misure in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale dei Comuni: in Gazzetta il Decreto 1° settembre 2020 del Ministero dello Sviluppo economico (MISE) che indica come organizzare le risorse stanziate dal DL Crescita (decreto-legge n. 34 del 2019) di cui abbiamo già avuto modo di parlare per 1940 Comuni; si tratta di un contributo pari a euro 19.329,89.
Il Ministero, riscontrata la completezza delle informazioni trasmesse dal Comune (si veda art.5) determina l'importo della prima quota di contributo spettante, pari al 50% del costo dell'opera edile (si veda l'allegato 1 e l'art. 2 per gli interventi ammessi) e comunque nei limiti del 50% del contributo individuato con il decreto di assegnazione. Segue la seconda quota, pari al saldo, (determinato come differenza tra la spesa effettivamente sostenuta per la realizzazione dell'intervento e la quota già erogata), previa verifica del sistema di monitoraggio (art. 7), dell'avvenuta conclusione dei lavori.

Decreto MISE 1° settembre 2020 Quali interventi sono finanziabili?

Possono beneficiare del contributo (art.3) i Comuni che realizzano una o più opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile di cui all'art. 30, comma 14-bis, del DL Crescita (vengono riportati in Allegato 1 alcune tipologie di intervento ammissibile).

Le opere devono rispettare le seguenti condizioni:

a) non aver già ottenuto un finanziamento a valere su fondi pubblici o privati, nazionali, regionali, provinciali o strutturali di investimento europeo;

b) essere aggiuntive rispetto a quelle già programmate sulla base degli stanziamenti contenuti nel bilancio di previsione dell'anno in corso;

c) essere avviate entro il 15 novembre 2020. Per avvio si intende la data di inizio dell'esecuzione dei lavori.

Non sono, in ogni caso, ammissibili al contributo gli interventi di ordinaria manutenzione, di mera fornitura e la progettazione non a supporto della concreta realizzazione dell'opera.


Decreto MISE 1° settembre 2020 - Quanto può spendere ogni comune?

Il contributo erogabile a ciascun Comune (art.4) è pari alla spesa effettivamente sostenuta dallo stesso e comunque non superiore all'importo stabilito nel decreto di assegnazione (art.4): se il costo è superiore all'importo per comune, sarà il comune a coprire l'eccedenza (il contributo è comunque cumulabile con altri finanziamenti e contributi pubblici ottenuti dal Comune successivamente al DM 1/9/2020.

Decreto MISE 1° settembre 2020 - Come ottenere il contributo? Quali gli adempimenti del Comune?


I Comuni, per attestare l'avvenuto inizio dell'esecuzione dei lavori, devono trasmettere (art.5) le seguenti informazioni per posta elettronica certificata:
a) Codice unico di progetto (CUP): il CUP deve essere richiesto utilizzando la specifica modalità di generazione guidata resa disponibile nel Sistema CUP, selezionando uno dei template riferiti alla misura «DM MISE 02/07/2020 - decreto-legge Crescita (Decreto-legge n. 34/2019, convertito con legge n. 58/2019) art. 30, comma 14-bis - Annualità 2020. Contributi ai Comuni sotto ai mille abitanti per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile»;

b) Codice identificativo gara (CIG) per lavori;

c) data di inizio dell'esecuzione dei lavori, di cui all'art. 3, comma 2, lettera c);

d) costo dell'opera da realizzare come indicato nel quadro economico;

e) Conto unico di tesoreria del Comune.


Decreto MISE 1° settembre 2020 - Come avviene il Monitoraggio delle opere finanziate?

Viene effettuato attraverso il sistema di «monitoraggio delle opere pubbliche», nell'ambito della «banca dati delle amministrazioni pubbliche - BDAP» attraverso le informazioni correlate al relativo codice identificativo di gara (CIG) per lavori, in particolare attraverso la verifica della data di aggiudicazione del contratto compilata, a cura del RUP responsabile dell'opera, sul sistema informativo monitoraggio gare (SIMOG) dell'ANAC.

DECRETO 1° settembre 2020 del MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Modalità di attuazione dell'intervento a sostegno delle opere di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile realizzate dai Comuni. (20A04825)
(GU n.227 del 12-9-2020)

Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic