APPROFONDIMENTO

DURC e DURC estero: validità e procedure di rilascio

18 febbraio 2014
Rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro

Con la Nota n. 3 del 2 gennaio 2014, l'Inail ha comunicato che è stata aggiornata la versione dell'applicativo www.sportellounicoprevidenziale.it per la richiesta del DURC "estero".


Sulla Rivista Ambiente&Sicurezza sul lavoro, con l'articolo "DURC estero, è attivo l'applicativo per richiederlo" (M. Scola, Gennaio 2014) si fa il punto sul Documento Unico di Regolarità Contributiva, con riferimento alle recenti modifiche introdotte dal Decreto del Fare (vedi notizia collegata) che ha disposto il periodo di validità a 120 giorni ai DURC rilasciati dopo la data di conversione del DL 69/2013 (21 agosto 2013).

L'articolo, che troverete in allegato, analizza anche in che modo il DURC riguarda da vicino la salute e sicurezza sul lavoro, alla luce dell'allegato A del DM 24/10/2007, riassumendo le violazioni in materia di condizioni di lavoro ostative al rilascio del Documento.

Infine si fa riferimento alla procedura di DURC estero come recentemente aggiornata ed i dettagli documentali da tenere presenti al momento della sua richiesta. L'aggiornamento riguarda tutti gli utenti con profilo "azienda" e "intermediario" per la richiesta da presentare esclusivamente a soggetti privati o amministrazioni esteri.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a amsl@epcperiodici.it  

Allegati

DURC estero, è attivo l’applicativo per richiederlo - Rivista Ambiente&Sicurezza sul lavoro 1/2014
- Scola_DURC.pdf (854 kB)

Potrebbe interessarti anche

Rilascio del DURC: istruzioni INAIL in caso di certificazione dei crediti
DURC: i chiarimenti sulle novità introdotte dal DL del Fare