PROROGHE

Conversione Milleproroghe 2014: rinvii per impianti termici e fotovoltaici

2 marzo 2015
Redazione InSic

In Gazzetta Ufficiale è stata pubblicata la Legge 27 febbraio 2015, n. 11, di conversione (con modifiche) del DL Milleproroghe 2014 (DL 31 dicembre 2014, n. 192).

Il Decreto Milleproroghe conteneva diverse proroghe sia in materia ambientale che per il settore dell'antincendio.
Per quanto riguarda l'edilizia ci sono interessanti modifiche per impianti termici e fotovoltaici.

Impianti termici

All'articolo 12 comma 2 bis modificato in sede di conversione in legge si rinvia al 31 dicembre 2015 il termine ultimo per adempiere agli obblighi relativi all'integrazione del libretto di centrale degli impianti termici civili, come previsto all'articolo 284, comma 2, del Codice Ambiente.

Impianti fotovoltaici
All'articolo 3 comma 3 bis (modificato in sede di conversione) si permette agli impianti fotovoltaici iscritti nel registro GSE e facenti parte del Quinto conto energia, di entrare in esercizio in zone colpite da eventi calamitosi negli anni 2012 e 2013, senza perdere gli incentivi.

Riferimenti normativi:
LEGGE 27 febbraio 2015, n. 11
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative.
Note: Entrata in vigore del provvedimento: 01/03/2015
(GU Serie Generale n.49 del 28-2-2015)

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 31 dicembre 2014, n. 192
Testo del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192 (in Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 302 del 31 dicembre 2014), coordinato con la legge di conversione 27 febbraio 2015, n. 11 (in questa stessa Gazzetta Ufficiale alla pag. 1), recante: «Proroga di termini previsti da disposizioni legislative.».
(GU Serie Generale n.49 del 28-2-2015)



Potrebbe interessarti anche

Conversione DL Milleproroghe: le previsioni in materia ambientale
Strutture ricettive: proroga antincendi al 31 ottobre 2015