Norme tecniche per le Costruzioni 2018
IN GAZZETTA
Capannoni industriali: risorse post sisma 2012 estese al comparto agricolo
fonte: 
Redazione Banca Dati Sicuromnia - http://sicuromnia.epc.it
area: 
Edilizia
Capannoni industriali: risorse post sisma 2012 estese al comparto agricolo Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19 luglio 2016 viene modificato il comma 1 dell'art.2 del Decreto Capannoni (DPCM del 28 dicembre 2012 - vedi il nostro aggiornamento).
La modifica consiste nella re-inclusione del settore agricolo dal riparto dei finanziamenti degli interventi di messa in sicurezza dei capannoni, a seguito degli eventi sismici che hanno colpito le regioni Emilia Romagna, la Lombardia e il Veneto nel 2012.

Il Decreto Capannoni
Il Decreto Capannoni, DPCM del 28 dicembre 2012 aveva previsto il riparto dei finanziamenti degli interventi di messa in sicurezza dei capannoni e degli impianti industriali a seguito degli eventi sismici che hanno colpito le regioni Emilia Romagna, la Lombardia e il Veneto nel 2012.
Furono allora messe a disposizione le risorse di cui all'articolo 10, comma 13, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, pari ad euro 78.750.000, sulla base dei livelli dei danneggiamenti e delle modalità di riparto fissate nel decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 luglio 2012.

L'articolo 2 del DPCM 28/12/2012 fu poi oggetto di una importante modifica a fine 2015 con il DPCM del 30 dicembre 2015 (vedi il nostro aggiornamento) che riscrisse completamente l'art.2 del Decreto Capannoni ampliando la platea dei destinatari delle risorse, estendendola a tutti i settori produttivi, ad eccezione dell'agricoltura.
Successivamente, con legge 28 dicembre 2015, n. 208, (Finanziaria 2015), l'art. 1, comma 442, ha eliminato il divieto di destinazione alle strutture agricole e alle attività loro connesse, delle risorse finanziarie finalizzate agli interventi di messa in sicurezza nei territori colpiti dal sisma del 2012.
Pertanto, il DPCM adegua il Decreto Capannoni a questa previsione, eliminando quell'esclusione ancora contemplata nel DPCM 28/12/2012 (art.2), estendendo la platea dei destinatari delle risorse post terremoto, anche al settore agricolo.

Riferimenti normativi
DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 19 luglio 2016
Modifica del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 28 dicembre 2012, concernente contributi per la messa in sicurezza dei capannoni e degli impianti industriali danneggiati a seguito degli eventi sismici che hanno colpito le Regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto nel 2012.
(GU n.207 del 5-9-2016)<

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: