SafetyExpo 2018
APPALTI
CNA: critiche alla responsabilità solidale negli appalti
fonte: 
Agi.it
area: 
Edilizia
CNA: critiche alla responsabilità solidale negli appalti "La disciplina introdotta nell'agosto 2012 che obbliga alla corresponsabilità del versamento dell'IVA e delle ritenute con riferimento ad appalti e sub-appalti sta, di fatto, rallentando pericolosamente i pagamenti, in una fase nella quale la vita stessa delle imprese dipende dalla disponibilità di liquidità e di credito".

Lo afferma una nota della CNA (Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa) che sottolinea come "la produzione dei documenti da presentare al committente per ottenere il pagamento rappresenta una "prova diabolica", essendo necessario raccogliere e ricostruire tutta la documentazione riferita alla realizzazione dell'appalto".
"Le imprese, pertanto, sono costrette a ricorrere all'autocertificazione, che comporta un onere per spese di consulenza che può superare i 3.000 euro annui. Un costo insostenibile per le imprese più piccole e, in ogni caso, ingiustificato, in quanto trasferisce sulle imprese compiti di controllo che spettano alle Amministrazioni Fiscali".
Per questi motivi la CNA ha chiesto al Governo di intervenire con urgenza per eliminare gli aggravi, le difficoltà e i ritardi che la norma, così come concepita, sta provocando.

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: