Edilizia
 NORME TECNICHE
Building Information Modelling (BIM): due UNI per le applicazioni in ingegneria civile
14 marzo 2019
fonte: 
area: Edilizia
Building Information Modelling (BIM): due UNI per le applicazioni in ingegneria civile In vigore dal 14 marzo '19 la UNI EN ISO 19650:2019 sulla "Organizzazione e digitalizzazione delle informazioni relative all'edilizia e alle opere di ingegneria civile, incluso il Building Information Modelling (BIM)", Parte 1 "Concetti e principi" e la Parte 2: Fase di consegna dei cespiti immobili.
La norma tratta dunque la Gestione informativa mediante il Building Information Modelling e adotta lo standard ISO 19650 entrato in vigore in dicembre.
Vediamo in cosa consistono le due parti.

Norma numero : UNI EN ISO 19650-1:2019
La norma descrive i concetti e i principi per la gestione delle informazioni in uno stadio di maturità denominato "Building Information Modelling (BIM) secondo la serie ISO 19650". La norma mette a disposizione raccomandazioni inerenti a un quadro concettuale per la gestione delle informazioni, che includa, lo scambio, la registrazione, l'aggiornamento e l'organizzazione per tutti gli attori.
È applicabile all'intero ciclo di vita di un cespite immobile, compresa la pianificazione strategica, la progettazione iniziale, l'ingegnerizzazione, lo sviluppo, la predisposizione della documentazione per gli affidamenti e la costruzione, il funzionamento operativo quotidiano, la manutenzione, la ristrutturazione, la riparazione e la fine del ciclo di vita.
Può essere adattata a cespiti immobili o a commesse di qualsiasi dimensione e complessità, al fine di non ostacolare la flessibilità e la versatilità che connota l'ampio spettro di potenziali strategie di aggiudicazione e di affidamento degli incarichi senza pregiudicarne il costo di implementazione della norma.
La norma internazionale si applica congiuntamente alla serie UNI 11337, che si pone come norma complementare.

UNI EN ISO 19650-2:2019
La norma specifica i requisiti per la gestione delle informazioni, sotto forma di un processo gestionale, nel contesto della fase di consegna dei cespiti immobili e dello scambio di informazioni, quando si utilizza il Building Information Modelling (BIM).
La norma può essere applicata a tutti i tipi di cespite immobile e da tutti i tipi e dimensioni di organizzazione, indipendentemente dalla strategia di appalto scelta.
Siapplica congiuntamente alla serie UNI 11337, che si pone come norma complementare.

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!