AMA
 Edilizia
 APPROFONDIMENTO
Benessere urbano: il Manifesto per un nuovo "Smart Urban Welness"
17 aprile 2020
fonte: 
area: Edilizia
Benessere urbano: il Manifesto per un nuovo Smart Urban Welness Cosa insegna l'esperienza della pandemia Coronavirus? e come andrebbe ridisegnata la città nel suo complesso per affrontare le successive emergenze sanitarie (ma anche ambientali, climatiche, migratorie e sociali), pur garantendo un nuovo livello di benessere urbano grazie a una visione #Smart dell'ecosistema di vita "onlife"? (#SmartLiving; #SmartCity; #SmartBuilding; #SmarSocial; #SmartEconomy)?
Ce lo racconta Daniele Verdesca Direttore della Cassa Edile della provincia di Lecce in un interessante articolo per InSic (che troverete in allegato).

Secondo Verdesca sono due le considerazioni fondamentali da cui partire: lo stato di emergenza non sarà più episodico ma strutturale e la vita digitale "OnLife" non sarà più uno scenario futuro ma un concreto modello di vita reale.
Ciò ha modificato in modo radicale e a scala globale il genius loci mentale e la tradizione storica con cui abbiamo sino ad oggi vissuto, spiega Verdesca. Preso atto dei due cambiamenti irreversibili avvenuti e partendo dal sano pragmatismo anglosassone che in ogni crisi intravede anche una opportunità, è possibile per l'autore delineare un nuovo scenario di trasformazione dell'ecosistema urbano e territoriale che punti a superare - per necessità e non certo per virtù - molti dei punti critici delle aree metropolitane:
• Traffico, logistica e inquinamento;
• Conflitto tra vita e lavoro;
• Antagonismo tra centro e periferie;
• In-sostenibilità dello sviluppo.

Nell'articolo, Verdesca passa quindi a dettagliare quelli che potrebbero definirsi i capisaldi di un MANIFESTO PER UN NUOVO "SMART URBAN WELNESS", figlio dell'emergenza pandemica del terzo millennio, ma che ha visto una sperimentazione di massa di miliardi di persone che ha fattivamente comprovato la possibilità di un nuovo ecosistema urbano in grado di garantire "benessere" agli abitanti "urbi et orbi".

Chi è Daniele Verdesca

Architetto, Direttore della Cassa Edile della provincia di Lecce, è da tempo impegnato in vari progetti sul fronte della digitalizzazione dei processi e delle procedure, sia per il controllo della regolarità delle imprese che delle attività di cantiere e della direzione lavori. Già professore a contratto (Economia Politica a Siena), docente nel Master sulla "Sicurezza Cantieri" (Ingegneria Civile a Firenze), e Direttore del Formedil (Ente nazionale di formazione del settore edile a Roma). Oggi cura un suo blog personale (http://www.danieleverdesca.it) per aggiornare sull'evoluzione tecnologica nella direzione lavori e sicurezza cantieri.

Per InSic ha scritto:

A MANIFEST FOR A NEW "SMART URBAN WELNESS"
Daniele Verdesca
(InSic - Aprile 2020)

Sfide etiche per il governo delle Smart Cities
Le Intelligenze Artificiali e la proposta metodologica dell'IA Ethics Model Canvas
Daniele Verdesca
(InSic - Gennaio 2020)

Gestire i Canteri con le APP Social? È possibile.
Intervista a Daniele Verdesca a cura di A.Mazzuca
(InSic - Ottobre 2020)

Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic