ASSEVERAZIONE

Pubblicata la prassi di riferimento per l'edilizia

22 febbraio 2013
Redazione Insic

L'UNI comunica che in data 19 febbraio 2013 è stata pubblicata la nuova prassi di riferimento, realizzata in collaborazione con la rete dei Comitati Paritetici Territoriali (CPT), che stabilisce gli "Indirizzi operativi per l'asseverazione nel settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile" (UNI/PdR 2:2013).
Il documento fornisce gli indirizzi operativi per il rilascio della asseverazione prevista dall'art. 51 del D.Lgs 81/08 e si applica al servizio di asseverazione erogato appunto dai CPT che garantisce l'effettiva attuazione dei modelli di organizzazione e gestione della sicurezza all'interno dell'azienda stessa.
L'UNI ricorda che il processo di asseverazione prende avvio con la richiesta da parte dell'impresa edile al CPT, prevede sostanzialmente tre fasi: una fase Istruttoria, caratterizzata dalla richiesta di asseverazione e dalla verifica dei pre-requisiti di accesso al servizio di asseverazione dell'impresa richiedente, una fase di Verifica durante la quale si effettua appunto la verifica e l'analisi di tutti gli obblighi documentali e un‘ultima fase, Valutativa, caratterizzata dalla valutazione del rapporto di verifica e dal rilascio dell'asseverazione.

La prassi di riferimento "Indirizzi operativi per l'asseverazione nel settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile" è disponibile e liberamente scaricabile dal sito nella sezione INNOVAZIONE ed è allegata nel link sotto.



Allegati

Indirizzi operativi per l’asseverazione nel settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile
- uni_pdr_2_2013.pdf (3050 kB)