CORSO INFORMA
La gestione degli appalti in sicurezza - La corretta predisposizione del DUVRI
Roma, 
dal 6 all'8 ottobre 2014
Corso, valido come Aggiornamento per RSPP e ASPP e Coordinatori per la progettazione e l'esecuzione dei lavori (D. Lgs. 81/08) che prevede anche esercitazioni pratiche con utilizzo di un SOFTWARE professionale per la predisposizione del DUVRI

Programma

Primo giorno
Le responsabilità penali dei soggetti coinvolti negli appalti "interni" ed "extraziendali" alla luce del D. Lgs. 81/08 "Testo Unico sulla sicurezza", del D. Lgs. 106/09 e della più recente giurisprudenza:
- datore lavoro committente e delegato per l'attuazione dei compiti di promozione del coordinamento e cooperazione
- appaltatore, subappaltatore e lavoratore autonomo
- direttore dei lavori o direttore dell'esecuzione del contratto (per le forniture e servizi)
- coordinatore per la progettazione e coordinatore per l'esecuzione
Sistema sanzionatorio
Rapporti con gli enti di vigilanza

Secondo giorno
Il Documento unico dei rischi interferenziali (DUVRI), l'incaricato della cooperazione e coordinamento, la stima dei costi della sicurezza:
- la qualificazione e regolarità delle imprese e dei lavoratori autonomi negli appalti interni ed extraziendali
- l'informazione sui rischi e le misure aziendali nei confronti degli esecutori, prestatori e fornitori
- le deroghe alla redazione del DUVRI
- l'incaricato della cooperazione e coordinamento nel caso di settori di attività a basso rischio di infortuni e malattie professionali
- i contenuti del Documento unico di valutazione dei rischi interferenti
- i costi della sicurezza negli appalti interni ed extraziendali (secondo le Linee guida delle regioni e la Determinazione n.3/2008 dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici)
- esercitazione con l'uso di un software dedicato

Contatti:
Istituto Informa (EPC srl - Socio Unico)
Via dell'Acqua Traversa n. 187
00135-Roma
Ufficio Marketing
D.ssa Viriginia De Santis
06 33245 281

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a v.desantis@istitutoinforma.it  
 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: