EVENTO
Resilienza: a Roma un incontro dedicato
fonte: 
#italiasicura
area: 
Tutela ambientale
Resilienza: a Roma un incontro dedicato Si svolgerà il prossimo 3 luglio a Roma, il Convegno "ora e sempre resilienza" al quale parteciperanno Galletti, Curcio, D'Angelis e Margareta Wahlström con i Sindaci di Firenze, Genova e Messina per discutere sugli interventi, la pianificazione e la cultura del rischio per la difesa e l'autodifesa dalle alluvioni nelle aree urbane



Praticamente ad ogni pioggia, anche poco più intensa della norma, si riapre il dibattito sul tema della mitigazione del rischio da alluvione. Considerando che la prevenzione strutturale, la pianificazione, l'informazione ai cittadini sono aspetti fondamentali per l'abbattimento dei rischi, la Struttura di Missione di Palazzo Chigi #italiasicura contro il dissesto idrogeologico, insieme al Dipartimento della Protezione Civile, all'Istituto Nazionale di Urbanistica, al Consiglio Nazionale dei Geologi e all'Associazione Nazionale dei Comuni italiani, con la collaborazione dell'Ufficio delle Nazioni Unite per la Riduzione del Rischio da Disastri, ha voluto organizzare una giornata di lavoro per aprire un nuovo percorso che, guardando alla resilienza delle comunità come obiettivo finale, promuova la necessaria sinergia tra le attività di prevenzione strutturale, le azioni di prevenzione di protezione civile e la diffusione di una vera consapevolezza dei rischi tra i cittadini e, come obiettivo ultimo, veri e propri interventi di autosicurezza da parte delle comunità, dei singoli cittadini e delle imprese. La sicurezza non è solo un problema delle istituzioni.

Nel dibattito, europeo e internazionale, si discute sempre più sulla necessità di rendere le nostre città "resilienti". Per resilienza si intende l'insieme delle caratteristiche che rendono le città capaci di adattarsi ad agenti esterni più o meno prevedibili (tsunami, terremoti, alluvioni, per citarne alcuni) e, attraverso una pianificazione strategica anche dello sviluppo urbano, di affrontare con efficacia gli eventi calamitosi, di superarli e di uscirne rafforzata o addirittura trasformata.

Il 3 luglio ne parleranno Gian Luca Galletti, Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Fabrizio Curcio, Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Mauro Grassi, Direttore #italiasicura e Margareta Wahlström, Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la Riduzione del Rischio da Disastri, con un moderatore d'eccezione: il Direttore de L'Unità Erasmo D'Angelis, già capo della Struttura di missione di Palazzo Chigi #italiasicura contro il dissesto idrogeologico. Saranno i sindaci, poi, a raccontare il lavoro che stanno realizzando: Dario Nardella, Sindaco di Firenze, Renato Accorinti, Sindaco di Messina, Marco Doria, Sindaco di Genova oltre agli amministratori di Roma e Bologna. Di progettazione del territorio parleranno, invece, Patrizia Colletta, Ordine Architetti di Roma, Gian Vito Graziano, Consiglio Nazionale dei Geologi, Silvia Viviani, Istituto Nazionale di Urbanistica e Armando Zambrano, Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

L'incontro sarà anche l'occasione per il conferimento del riconoscimento di "Champion of Disaster Risk Reduction" al Prefetto di Roma, Franco Gabrielli.

Appuntamento a Roma, il 3 Luglio 2015 all'Acquario Romano - Casa dell'Architettura in Piazza Manfredo Fanti, 47. Sarà possibile seguire l'evento con la diretta twitter su @italia_sicura e in streaming su italiasicura.governo.it

Per maggiori informazioni  
consulta il sito italiasicura.governo.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: