DALLE REGIONI
La Sardegna risistema il Servizio idrico regionale
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Tutela ambientale
La Sardegna risistema il Servizio idrico regionale La Regione Sardegna ha approvato con la Legge n. 4 del 4 febbraio 2015 l' "Istituzione dell'Ente di governo dell'ambito della Sardegna" con lo scopo di organizzare il servizio idrico integrato della Regione, per garantire all'intera collettività un servizio pubblico di interesse generale.

In particolare oggetto di disciplina sono:
-la delimitazione degli ambiti territoriali ottimali del servizio idrico integrato;
- le forme di cooperazione tra gli enti locali ricadenti nell'ambito territoriale ottimale e la Regione;
- le procedure e i principi idonei per assicurare l'organizzazione e la gestione efficiente, efficace ed economica del servizio idrico integrato.

L'ambito territoriale ottimale è costituito dai territori ricadenti nei confini della Sardegna ma è possibile istituire più ambiti territoriali per gestire in modo più economico ed efficiente l'organizzazione del servizio idrico integrato anche attraverso l'istituzione di due o più ambiti territoriali ottimali, costituiti da almeno di cinquecentomila abitanti.
Inoltre, è stato stabilito che per ogni Comune, l'ente di governo dell'ambito approva il Piano di Gestione sottoscritto dal gestore del servizio e dall'amministrazione comunale, entro sei mesi dall'entrata in vigore del presente testo di legge.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito consiglio.regione.sardegna.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: